Bmw serie 6 Coupé
La super sportiva

Sportivissima ma soprattutto elegante: la nuova Bmw Serie 6 Coupé non tradisce le attese, anzi le supera. Presentata alla stampa nazionale sulle strade del mitico Gran Premio di Brescia del 1940, prima dell'imminente lancio nelle concessionarie del Belpaese, la nuova gran turismo della casa di Monaco è ancora più raffinata

Bmw serie 6 Coupé La super sportiva

Sportivissima ma soprattutto elegante: la nuova Bmw Serie 6 Coupé non tradisce le attese, anzi le supera. Presentata alla stampa nazionale sulle strade del mitico Gran Premio di Brescia del 1940, prima dell'imminente lancio nelle concessionarie del Belpaese, la nuova gran turismo della casa di Monaco è ancora più raffinata: linee modernissime e, insieme, classiche, a cominciare dal cofano motore allungato con il frontale segnato dai gruppi ottici bixeno ora a led.

L'altezza è stata ridotta e le carreggiate sono più ampie di quasi 4 centimetri rispetto al modello precedente. Classe fuori e dentro. Tutto della nuova Serie 6 Coupé è proiettato nel futuro delle quattro ruote ma la sensazione è di essere dentro un vero salotto dell'auto, avvolti da materiali di pregio e soluzioni intelligenti prima ancora che costose.

I designer della casa di Monaco hanno, infatti, lavorato sugli interni in modo meticolosissimo, aggiungendo comfort e spazio all'abitabilità. La strumentazione di bordo è ben orientata verso il guidatore e la stessa leva del cambio automatico – un'inedita trasmissione a otto rapporti – sembra guardare verso di lui anche se si hanno a disposizione anche i “paddles” per cambiare marcia direttamente dal volante.

Lo schermo da 9,2 pollici del computer di bordo è in alta definizione ed è un concentrato di tecnologie multimediali ed informatiche mentre una telecamera termica, per fare solo un esempio delle dotazioni presenti su questa ammiraglia, ti avvisa addirittura della presenza davanti a te di un pedone o di un ostacolo.

D'altra parte, l'innovazione domina tutta la più recente storia del marchio tedesco. E così è nella Serie 6, dove comodità e tecnologie avanzate vanno di pari passo. Un esempio? L'esclusivo sistema audio di Bang & Olufsen a richiesta o il servosterzo elettromeccanico di serie o ancora l'Integral active steering, l'auto Start-Stop, pneumatici a resistenza al rotolamento ridotta, le informazioni sul traffico in tempo reale e il collegamento con il web e i satelliti mentre continui il tuo viaggio (l'oramai famosso ConnectedDrive di Bmw portato alla sua espressione più evoluta).

Le tre motorizzazioni sono il risultato delle ultime ricerche Bmw sul fronte dell'efficienza e dell'ecologia: la 650i monta un V8 turbo da 4.4 litri e 407 cv, impiega meno di 5 secondi per passare da 0 a 100 chilometri orari e viene offerta con la trazione posteriore o integrale. Le due versioni a sei cilindri da 3 litri sfruttano, invece, un doppio turbocompressore a iniezione diretta. In particolare la 640i sviluppa 320 cv di potenza e accelera da 0 a 100 in 5,4 secondi, risultato analogo alla 640d a gasolio (313 cv e valori di coppia di 630 Nm già a 1.500 giri/minuto, che stupisce per i consumi da utilitaria: 5,4 litri/100 km nel ciclo misto).

Quattro le modalità di guida che si possono scegliere durante la marcia: Sport, Sport+, Comfort ed Eco Pro, quella più ecologica che ti “regala” anche un “bonus” di chilometri perché stai viaggiando nel modo più possibile. La velocità di punta resta sempre limitata elettronicamente a 250 km l'ora e la silenziosità, come testato in prova, è da primato assoluto anche durante le accelerazioni più spinte.

La super coupé di Bmw viene prodotta nel sito di Dingolfing, in Germania. Nel 2012 arriverà anche la versione a quattro porte derivata da questa versione top. I prezzi sono compresi tra i 78.400 ed i 100.000 euro a seconda delle versione e degli allestimenti (base e Futura). Il lancio nelle concessionarie avverrà a partire da metà ottobre.

Daniele Vaninetti

© RIPRODUZIONE RISERVATA