Bestseller A4
Audi la rinnova

Audi rinnova la gamma A4, bestseller della casa di Wolfsburg. Lo dimostrano i dati: considerando anche l'Audi 80, da cui la prima A4 traeva origine, in 39 anni di produzione e otto generazioni, ne sono state vendute complessivamente dieci milioni di unità.

Bestseller A4 Audi la rinnova

Audi rinnova la gamma A4, bestseller della casa di Wolfsburg. Lo dimostrano i dati: considerando anche l'Audi 80, da cui la prima A4 traeva origine, in 39 anni di produzione e otto generazioni, ne sono state vendute complessivamente dieci milioni di unità.

La A4, insomma, è un simbolo del Marchio, un mix di eleganza, comfort e sportività. Ora il design è ancora più lineare e incisivo in tutti i modelli: berlina, Avant, allroad quattro e S4. Le modifiche all'architettura del frontale ne accentuano la prospettiva orizzontale mentre il cofano motore presenta una curvatura più accentuata, gli spigoli superiori del single-frame sono smussati, gli elementi trasversali e gli anelli Audi risaltano nella loro tridimensionalità. La griglia è grigia mentre nei modelli a sei cilindri o in combinazione con il pacchetto S line exterior è di color nero lucido. Nel nuovo paraurti risaltano le prese d'aria dai tratti geometrici, le nuove griglie d'aerazione e i fendinebbia piatti.

La A4 allroad quattro si distingue per le applicazioni cromate orizzontali della griglia e per i fendinebbia rotondi. Anche i fari sono stati ritoccati e presentano un profilo inferiore ondulato e una struttura interna rinnovata. A richiesta sono disponibili i fari xeno plus in cui le luci diurne in tecnologia led formano un profilo sottile, aperto in corrispondenza delle lenti dei fari allo xeno. A richiesta sono disponibili fari direzionali adattivi e luci di svolta dinamiche. I gruppi ottici posteriori riprendono la linea dei fari anteriori e, in combinazione con i fari xeno plus, presentano luci che con la tecnologia a led formano una fascia sottile. È nuovo anche il design del paraurti posteriore con inserto diffusore mentre l'impianto di scarico rimane a due terminali.

La gamma delle vernici prevede 15 colori, di cui quattro nuovi. Per la berlina e la Avant è disponibile anche il pacchetto S line exterior, che nella versione Avant comprende anche uno spoiler al tetto. Come effetto del restyling sono cambiate anche le dimensioni anche se le modifiche rimangono nell'ordine di pochi millimetri. La A4 berlina e Avant sono lunghe 4,70 metri, mentre la A4 allroad quattro e la S4 sono lunghe 4,72 metri. In tutte le versioni il passo è di 2,81 metri, mentre la larghezza è ,rispettivamente, di 1,83 e 1,84 metri. L'altezza varia tra 1,41 e 1,50 metri a seconda della versione di carrozzeria.

Anche l'abitacolo dei modelli A4 è stato impreziosito: ecco i nuovi volanti con inserti cromati e lucidi, la nuova leva sul piantone dello sterzo e la nuova chiave d'accensione. Impreziosiscono gli interni le applicazioni lucide e le sottili finiture cromate degli elementi. I comandi sono diventati ancora più semplici e più intuitivi. Il numero dei tasti del sistema di navigazione Mmi plus, ad esempio, è passato da otto a quattro e alla manopola di regolazione del volume è stata aggiunta una funzione skip.

La nuova A4 definisce nuovi parametri di riferimento anche per quanto riguarda i motori. Nonostante molti propulsori abbiano incrementato potenza e coppia, i consumi sono diminuiti mediamente dell'11%. Per quanto riguarda le versioni berlina e Avant sono disponibili sei motori turbodiesel e quattro motori a benzina che danno vita, complessivamente, a 23 combinazioni di motore e cambio. Tutti i motori sono sovralimentati e a iniezione diretta. Il sistema Start-Stop e quello di recupero dell'energia sono di serie in tutte le versioni.

Daniele Vaninetti

© RIPRODUZIONE RISERVATA