Audi Q5 Sportback Si aprono gli ordini

Audi Q5 Sportback
Si aprono gli ordini

Al via gli ordini di Audi Q5 Sportback, il Suv coupé della casa dei Quattro anelli che abbina sportività e fruibilità tipiche di uno Sport utility. Nelle concessionarie a giugno 2021.

L’ampio display MMI touch e la piattaforma d’infotainment MIB 3 portano nell’abitacolo l’intuitività degli smartphone. Il sistema Mild-hybrid, abbinato a tutte le motorizzazioni in gamma, favorisce l’efficienza e il confort. Obiettivi cui concorre la trazione integrale Quattro che, nella configurazione Ultra, attiva la ripartizione della coppia al retrotreno solamente quando necessario. La nuova versione Sportback coniuga il meglio di due mondi: l’identità Q, espressione di dinamismo, tecnologia e sicurezza, e la sportività delle linee di una coupé. Il design muscolare si avvale delle ampie prese d’aria ai lati del single frame ottagonale mentre i proiettori sono full Led nella configurazione di serie (a richiesta con tecnologia Audi Matrix Led).

Al retrotreno spiccano i gruppi ottici con tecnologia Oled, derivata dall’ammiraglia A8: garantiscono un’illuminazione ampia, consentono di scegliere fra tre firme luminose distinte e rafforzano la sicurezza grazie alla segnalazione di prossimità (a vettura ferma, qualora un utente della strada si avvicini a meno di due metri, si accendono tutti i segmenti). All’estetica della versione d’ingresso si affianca la caratterizzazione S line che differisce per la finitura del single frame, le prese d’aria laterali e il paraurti posteriore. A richiesta, il pacchetto look nero dona ulteriore aggressività alla vettura, lunga 4,69 metri: 8 mm in più rispetto ad Audi Q5. Il bagagliaio da 510 litri è espandibile a 1.480 litri abbattendo le sedute posteriori. A richiesta, Audi fornisce i sedili posteriori plus con regolazione in longitudine e adattamento dell’inclinazione degli schienali. È così possibile aumentare di 60 litri la capacità di carico con cinque persone a bordo: un unicum per la categoria.

Il portellone elettrico è di serie. Il sistema MMI si avvale della piattaforma d’infotainment Mib 3, caratterizzata da una potenza di calcolo di riferimento. Al top dell’offerta in tema di strumentazione spicca l’Audi virtual cockpit plus da 12,3 pollici, di serie dal secondo livello di allestimento analogamente al sistema di navigazione. Il display touch da 10,1 pollici è di primo equipaggiamento mentre il comando vocale riconosce le espressioni di uso comune e, optando per il pacchetto Audi connect Navigation & Infotainment plus, risponde alle domande sfruttando anche le conoscenze presenti nel cloud. L’app myAudi collega lo smartphone del cliente all’auto. L’Audi smartphone interface consente un dialogo privilegiato tra vettura e device iOS e Android tramite i protocolli Apple CarPlay (anche in modalità wireless) e Android Auto. I sistemi di assistenza alla guida sono raggruppati nei pacchetti Tour, City e Assistenza per il parcheggio. All’interno del pacchetto Tour, di serie dal secondo livello di allestimento, spicca l’assistenza adattiva alla guida che supporta il conducente regolando la distanza dal veicolo che precede e contribuendo a mantenere direzionalità e centralità all’interno della corsia. I servizi Audi Connect Emergency call & service sono di primo equipaggiamento per l’intera gamma così come la frenata automatica d’emergenza.

Nuova Audi Q5 Sportback, espressione dell’elettrificazione dell’offerta Audi, è disponibile al lancio nelle varianti Diesel 2.0 Tdi Quattro S Tronic 204 CV e 3.0 Tdi Quattro Tiptronic 286 CV oltre al benzina 2.0 Tfsi Quattro S tronic 265 CV. Tutte le motorizzazioni condividono la tecnologia Mild-hybrid - a 12 Volt per i propulsori a quattro cilindri, a 48 Volt per il V6 3.0 Tdi - a cui conseguono vantaggi fiscali e di mobilità connessi con l’omologazione ibrida. La versione 2.0 Tdi Quattro S Tronic - centrale per il mercato italiano - scatta da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 222 km/h a fronte di consumi dichiarati nel ciclo combinato Wltp di 6,3-6,9 litri ogni 100 chilometri con emissioni di CO2 di 165-181 grammi/km. Il motore Diesel rientra nei valori limite previsti dalla normativa antinquinamento Euro 6 d-ISC-FCM (WLTP 3.0).

Un obiettivo cui contribuisce il sistema Scr twin-dosing a doppia iniezione d’urea. Q5 Sportback 2.0 Tdi 204 CV e 2.0 Tfsi 265 CV adottano il cambio a doppia frizione S tronic a sette rapporti e la trazione integrale Quattro con tecnologia ultra. Audi Q5 Sportback 3.0 (50) Tdi 286 CV si avvale, invece, del cambio tiptronic a 8 rapporti con convertitore di coppia e della trazione integrale permanente Quattro con differenziale centrale autobloccante. L’assetto sportivo è di serie. In alternativa, sono disponibili la variante con ammortizzatori regolabili o, al top della gamma, le sospensioni pneumatiche adattive adaptive air suspension. Il sistema di gestione della dinamica di marcia è di serie e prevede sino a sette programmi di guida. Audi Q5 Sportback sarà nelle concessionarie italiane a partire da giugno 2021. Prezzi da 56.500 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA