Bmw R nine T Scrambler
Passione per le due ruote

Guidate da eroi di film action, compagne di racer appassionati senza nome che con loro hanno partecipato a gare di montagna e in città, protagoniste di tante avventure: sono le Scrambler.

Bmw R nine T Scrambler Passione per le due ruote

Equipaggiate con pneumatici tassellati, impianto di scarico che punta verso l’alto, l’escursione leggermente allungata e una posizione di seduta rilassata: dagli anni Cinquanta agli anni Settanta i modelli Scrambler - termine, che in una traduzione un po’ libera, significa arrampicatore - offrivano ai loro piloti, oltre al divertimento di guida sulle tortuose strade extraurbane, anche leggere capacità̀ fuoristrada e così un campo di utilizzo ampliato. Chi guidava una Scrambler viaggiava con la sua moto lasciando dietro di sé́ gli standard affermati e le convenzioni tradizionali. E il pilota Scrambler lo si incontrava praticamente dappertutto: nelle tortuose strade extraurbane, sullo sterrato dei passi di montagna e, laddove permesso, anche sulla spiaggia.

Ma il tema Scrambler è̀ ancorato anche alla storia di Bmw Motorrad. Ad esempio, la Bmw R 68 venne presentata nel 1951 al Salone internazionale della bicicletta e della motocicletta IFMA di Francoforte con il tipico impianto di scarico alto, del tipo 2 in 1, come quella guidata dal leggendario pilota da competizione della «scuderia» Georg «Schorsch» Meier. Mentre la dotazione di serie della R 68 prevedeva un impianto di scarico montato in basso, i terminali alti erano disponibili già̀ all’epoca come accessorio.

Ancora oggi, i proprietari equipaggiano volentieri in post-montaggio il modello d’epoca più̀ prezioso del dopoguerra con questo particolare impianto di scarico in stile Scrambler. Ma adesso la casa di Monaco di Baviera presenta adesso la nuova R nine T Scrambler, una motocicletta che lascia rivivere l’era dei modelli del passato in uno stile del tutto particolare. La nuova moto è̀ dotata di tutto ciò̀ che distingue questa tipologia motociclistica, è̀ caratterizzata da uno spirito unico ed è̀ stata creata per gli appassionati di motociclismo che amano il design purista, ridotto all’essenziale e anticonformista, abbinato alla tecnica e qualità̀ di una Bmw. Insieme alla Roadster nineT, la Bmw Scrambler identifica il passato e il presente di una passione e di una moda.

D. V.

© RIPRODUZIONE RISERVATA