Dacia Spring elettrica Ecco le anticipazioni
Dacia Spring elettrica

Dacia Spring elettrica
Ecco le anticipazioni

Con la showcar elettrica Spring, Dacia lancia la sua nuova fase green. Conto alla rovescia. Nel giro di 15 anni, Dacia ha rivoluzionato il mercato automotive, in particolare con l’introduzione di Logan (sul mercato dei veicoli nuovi) e Duster (sul mercato dei Suv).

La marca ha saputo evolversi con i tempi e adattarsi alle esigenze degli utenti, restando comunque fedele al suo Dna: proporre auto moderne, affidabili e robuste al giusto prezzo. Una vera success story che le ha consentito di conquistare 6,5 milioni di clienti e di imporsi come leader europeo delle vendite a privati con Logan, Sandero e Duster.

Dacia Spring prefigura una citycar 4 posti 100% elettrica per consentire al maggior numero di persone di avere accesso ad una mobilità facilitata e più virtuosa. Leggera e compatta, la versione di serie, che sarà disponibile nel 2021, punta ad un’autonomia di circa 200 km (WLTP), garanzia di una versatilità che consente un utilizzo urbano e periurbano senza ansia da ricarica. Per avere successo in questa nuova rivoluzione, Dacia capitalizza i 10 anni di esperienza del Gruppo Renault, pioniere in materia di mobilità elettrica.

Dacia Spring elettrica

Dacia Spring elettrica

Carrozzeria in tinta pastello Grigio chiaro, arricchita da nuance Orange Fluo opache, componenti di rifinitura (passaruota, barre del tetto, modanature sulla parte bassa delle porte) inseriti nella carrozzeria, maggiore altezza libera dal suolo, ski di protezione integrati ai paraurti anteriori e posteriori: Spring si annuncia come una citycar dalle molte novità. Il suo look incisivo da Suv e le dimensioni ridotte la rendono un possibile veicolo ideale per l’utilizzo quotidiano.

Un lavoro particolare è stato effettuato sulle funzioni di illuminazione. All’anteriore, i proiettori full Led sono ripartiti su due livelli: una linea orizzontale nella parte superiore e 4 elementi grafici integrati nel paraurti. Sul posteriore, i 4 fari, a loro volta full Led, formano una doppia Y. Questi gruppi ottici preannunciano la futura identità luminosa dei modelli Dacia. Con questa firma luminosa, il cofano nervato e la calandra piena sottoposta a trattamento specifico, il frontale della showcar punta tutto sul design.

Un particolare della Dacia Spring elettrica

Un particolare della Dacia Spring elettrica

Dotata di motorizzazione 100% elettrica e batteria adatta all’uso quotidiano, Spring risponde alle esigenze pragmatiche di mobilità urbana ma non solo. Questo veicolo robusto rende accessibile al mercato di privati e aziende tutti i vantaggi dei veicoli elettrici: facilità di guida, silenziosità, assenza di vibrazioni, zero emissioni in fase di utilizzo, rappresentando, pertanto, una soluzione per i nuovi servizi di mobilità, come le flotte in car sharing.

La sua versione di serie sarà, quindi, proposta anche per questo tipo di mercato dove Renault è già ampiamente presente con la sua flotta di veicoli elettrici in tutta Europa (7.800 unità tra ZOE, Kangoo Z.E. e Twizy).

D. V.


© RIPRODUZIONE RISERVATA