EQA, l’elettrico Mercedes con 486 km di autonomia

EQA, l’elettrico Mercedes
con 486 km di autonomia

Il Suv EQA è la porta di accesso all’universo full electric di Mercedes-EQ. Il nuovo modello 100% green della Stella aiuta il guidatore ad evitare incidenti e ad adottare una guida previdente e più efficiente.

Il Suv elettrico della Stella viene prodotta a Rastatt (Germania) e a Pechino (Cina) e sarà disponibile in concessionaria dalla primavera 2021. «EQ punta alla leadership nelle trazioni elettriche e nei software per vetture. Per questo abbiamo fissato obiettivi ambiziosi di sviluppo dei prodotti e abbiamo deciso di accelerare l’immissione di nuove tecnologie sul mercato - ha dichiarato Markus Schäfer, membro del Consiglio direttivo di Daimler AG e Mercedes Benz AG -. Con EQA offriamo una mobilità elettrica realizzata su misura per le esigenze dei nostri clienti. I modelli offriranno una potenza compresa tra 140 e 200 kW e saranno disponibili con trazione anteriore e integrale. E per chi ritiene essenziale l’aspetto dell’autonomia, offriremo in futuro una versione particolare capace di coprire oltre 500 chilometri nel ciclo Wltp».

Si parte con la versione 250 (consumo di corrente combinato: 15,7 kWh/100 km; emissioni di CO2 combinate: 0 g/km) con una potenza di 140 kW e un’autonomia nel ciclo Nedc di 486 chilometri. La batteria agli ioni di litio a due livelli è posizionata come elemento strutturale nel sottoscocca dell’auto e ha un contenuto di energia di 66,5 kWh. Per garantire gli elevati standard del marchio in fatto di comfort acustico e vibrazionale, la trazione elettrica è stata disaccoppiata dagli organi meccanici del telaio e dalla carrozzeria. Inoltre sono stati attuati numerosi interventi di isolamento. I prezzi in Italia partono dai 41.139 euro (Iva esclusa) di EQA 250 Sport, ponendosi al di sotto dei 50.000 euro della soglia entro la quale si può usufruire dell’ecobonus, e beneficiando così di un vantaggio che oscilla tra 10.000 e 6.000 euro, a seconda che l’acquisto avvenga con o senza rottamazione. Sei le versioni disponibili: S Sport, Sport Plus, Sport Pro - caratterizzate da uno stile Progressive - e, a un livello superiore, Premium, Premium Plus e Premium Pro dal look segnato dall’inconfondibile AMG Line.

Ulteriori personalizzazioni sono disponibili attraverso i pacchetti Electric Art e Night. L’estetica presenta una mascherina Black Panel con Stella centrale tipica di Mercedes-EQ. Un altro elemento di design tipico dei modelli a trazione completamente elettrica è la fascia luminosa anteriore e posteriore: un trasmettitore di luce orizzontale collega tra loro le due luci di marcia diurne dei fari a Led e garantisce un’elevata riconoscibilità di giorno e di notte. L’organizzazione interna dei fari è dettagliata e precisa. Il numero di targa viene posizionato nel paraurti. In esclusiva sono disponibili cerchi in lega leggera con dimensioni massime di 20 pollici in versione bicolore o tricolore con elementi decorativi in parte di color oro rosé o blu. Il modello speciale Edition 1 presenta, inoltre, sedili in pelle traforata attraverso la quale si intravede il tessuto blu. La strumentazione con visualizzazioni specifiche dei modelli elettrici riprende le tonalità cromatiche dell’oro rosé e del blu.Trattandosi di un Suv, la posizione del sedile è rialzata e verticale, agevolando le salite e le discese e favorendo la visuale a 360°. Lo schienale dei sedili posteriori è frazionabile in un rapporto 40:20:40 e ribaltabile singolarmente.

Tra gli interventi aerodinamici più importanti figurano il sistema di regolazione dell’aria di raffreddamento completamente chiuso nella sezione superiore, la grembialatura anteriore e quella posteriore, il sottoscocca molto liscio e quasi completamente chiuso e i cerchi appositamente ottimizzati con gli spoiler delle ruote anteriori e posteriori adattati di conseguenza. La pompa di calore di serie è parte integrante della gestione termica. Con numerosi dettagli innovativi, come lo sfruttamento del calore residuo della trazione elettrica, il sistema è concepito per garantire efficienza e autonomia. Inoltre, prima della partenza è possibile preclimatizzare l’abitacolo attivando la funzione direttamente dal sistema di Infotainment Mbux o dall’app Mercedes me. Il sistema di navigazione con Electric Intelligence calcola il percorso più veloce per arrivare a destinazione. Sulla base di simulazioni costanti dell’autonomia, prende in considerazione le soste necessarie per la ricarica e molti altri fattori, come la topografia e le condizioni meteo. Il sistema è anche in grado di reagire in modo dinamico agli aggiornamenti del traffico e al comportamento di guida personale. Mercedes me Charge permette ai clienti della Stella di accedere a colonnine di ricarica di diversi fornitori, approfittando di una funzione di pagamento integrata con addebito unico. Con Mercedes me Charge i clienti possono ricaricare in più di 175.000 punti pubblici in Europa, mentre Mercedes Benz si preoccupa della successiva compensazione con energia elettrica green.


© RIPRODUZIONE RISERVATA