Fiat 500 Collezione Nuova serie speciale

Fiat 500 Collezione
Nuova serie speciale

Sul palcoscenico del Salone Internazionale di Ginevra, che si chiude il 18 marzo, riflettori puntati anche sulla nuova serie speciale Fiat 500 Collezione, ulteriore tributo all’icona di casa Fiat dopo le edizioni limitate con le quali, lo scorso anno, ha festeggiato i suoi primi sessant’anni.

La 500 Collezione, che arriva in tutti gli showroom Fiat, racchiude tutte le caratteristiche di una delle icone italiane più celebri, con il suo stile unico e il design inconfondibile e sempre attuale. Disponibile sia come berlina sia nella più esclusiva versione cabrio, mostra dettagli di stile frutto di una reinterpretazione moderna dei tratti estetici distintivi dell’antesignana, con cromature specifiche sul paraurti anteriore, sul cofano e sulle calotte degli specchietti anteriori. Di serie i cerchi in lega da 16” mentre a richiesta si può optare per diverse livree: i nuovi bicolore Primavera, Bianco e Grigio, bicolore Acquamarina, Bianco e Verde e l’Avorio Taormina, in alternativa al Bianco Gelato e al Blu dipinto di Blu. A siglare, infine, l’eleganza della vettura il logo <Collezione> in corsivo che spicca cromato sul portellone posteriore e la linea di bellezza grigio-bianco-grigio presente sia sulle vetture bicolore che monocolore.

All’interno, la plancia riprende il colore esterno, bianco nell’abbinamento con il bicolore Primavera e verde nell’abbinamento con il bicolore Acquamarina. Bicolore anche i sedili, con la seduta grigia a strisce e la sommità avorio, con il logo 500 ricamato, all’altezza delle spalle. Negli interni spicca il logo sui tappetini. La nuova edizione speciale offre il meglio in termini di connettività e tecnologia: è infatti disponibile a richiesta la radio Uconnect 7’’ HD Live, che consente l’integrazione ad Apple CarPlay e Android Auto e, sempre a richiesta, il navigatore integrato con mappe Tom Tom, il dispay 7’’ TFT, il più ampio della categoria, e, per gli amanti della musica in auto, il sistema Beats Audio Hi-Fi. Infine, la gamma motori: è possibile scegliere tra propulsori a benzina, a doppia alimentazione benzina+Gpl e gasolio, con potenze da 69 a 95 CV, anche con cambio robotizzato Dualogic e paddle shift. La vettura presentata a Ginevra è la 1.2 da 69 CV.

Per l’icona di casa Fiat non è una novità presentarsi al pubblico in versioni sempre diverse ed esclusive, rimanendo sempre fedele a se stessa: è anzi uno dei segreti della sua eterna giovinezza. La sua linea unica ha infatti ispirato la fantasia di artisti e stilisti, che l’hanno interpretata nel senso dell’eleganza, dell’esclusività, della sportività dando vita a memorabili serie speciali e dimostrando che, su una vettura così amata possono convergere mondi creativi molto diversi tra loro. Tra le tante serie speciali, si possono ricordare la 500 by Diesel, che fu la prima di una lunga serie ed esordì esattamente dieci anni fa, la 500C by Gucci del 2011, la 500 Riva del 2016 e le recenti 500-60esimo e Anniversario, dedicate al sessantesimo compleanno dell’icona di casa Fiat. Anche attraverso queste declinazioni la Fiat 500 ha rivoluzionato le regole tradizionali del mercato, dimostrando come una piccola vettura possa esprimersi in molteplici linguaggi espressivi, accomunati dal successo: non è certo un caso se nel mondo più di due milioni di automobilisti hanno scelto di mettersi alla guida di un mito a quattro ruote. Un successo globale: l’icona di casa Fiat è leader in otto Paesi europei e sul podio in altri otto. Prosegue quindi il successo del 2017 oltre quello nazionale, quando la 500 conquistò il primato di vendite in otto nazioni, tra cui la Gran Bretagna e la Spagna, e il podio in sette, tra cui la Francia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA