Honda Bulldog Spazio alla creatività

Honda Bulldog
Spazio alla creatività

Spazio alla creatività su due ruote in casa Honda con la presentazione di Bulldog un concept visto in anteprima ad Osaka in occasione del Motorcycle Show.

Si tratta di un mezzo che incrocia molti elementi stilistici visti negli ultimi anni che porta il nome di un prototipo a quattro ruote presentato da Honda qualche anno fa. La linea è massiccia, poco filante, richiama alla memoria i primi tentativi di enduro stradali con la voglia di fuoristrada ma pare più adatto al pic nic. Sembra il papà di Honda Zoomer lo scooter super utilizzato dai piloti per gli spostamenti nei box e dai camperisti per la piccola mobilità.

La Bulldog 400 è stata sviluppata dal Marchio dell’Ala Dorata con la filosofia: «Lovable Touring Partner» cioè un’amabile compagna di viaggio,semplice ed essenziale. Adatta a vivere appieno ogni esperienza all’aria aperta grazie alle ruotone tassellate da 15″ e al basso baricentro, la sella è posizionata a 730 mm da terra .

Il motore è un bicilindrico a quattro tempi dotato di doppio albero a camme in testa e cilindrata 399 cm3 raffreddato a liquido, già utilizzato (con diversa cubatura) sulla base CB 500. Il grande serbatoio nasconde un comodo vano portaoggetti, due utili portapacchi, la sella confortevole e spaziosa e un colore nero opaco vivacizzato da telaio e dettagli azzurrini.

A frenare la Bulldog ci pensano due dischi singoli ,quello anteriore con pinza a quattro pistoncini e un sistema ABS. Il cambio è automatico a sei velocità. A Voi il giudizio.

Sergio Villa


© RIPRODUZIONE RISERVATA