Insignia Grand Sport al top delle proposte Opel

Insignia Grand Sport
al top delle proposte Opel

Arriva Opel Insignia Grand Sport, la versione ai vertici della gamma dell’ammiraglia di casa Opel. Una vettura che è già stata Auto dell’Anno 2009: più di 900.000 le unità vendute.

La versione 2017 si basa su un’architettura completamente nuova. Il passo è stato allungato di 92 mm e rende l’abitacolo ancora più spazioso, a favore soprattutto del comfort dei passeggeri posteriori. I progettisti hanno, inoltre, creato una vettura dalle proporzioni innovative e sportive. Più lunga e più bassa, vanta un profilo slanciato e leggero di una coupé e la grintosa presenza su strada di veicoli di classe superiore. Tutto questo si accompagna a caratteristiche aerodinamiche ai vertici del segmento, con un Cx pari a solo 0,26.

Anche l’abitacolo presenta sostanziali novità come il cruscotto slanciato e avvolgente e una posizione di seduta ribassata di tre centimetri per offrire un’esperienza di guida più coinvolgente e diretta. Come nel caso di Opel Astra, l’efficienza è stata una delle priorità per gli ingegneri durante lo sviluppo della vettura. Una struttura ottimizzata e l’impiego di materiali leggeri hanno contribuito a ridurre le masse fino a 175 chilogrammi, a tutto vantaggio dell’agilità e del comportamento su strada. Nuove funzioni altamente tecnologiche come la trazione integrale con torque vectoring (il sistema più sofisticato offerto in questa categoria) e il nuovo cambio automatico a otto velocità permettono di sfruttare appieno tutto il potenziale dell’ammiraglia sportiva.

Sviluppando ulteriormente i fari anteriori attivi IntelliLux LED a matrice di Astra, che tanti apprezzamenti hanno riscosso, gli ingegneri Opel hanno creato per Insignia la seconda generazione di questi proiettori, ora ancora più potenti. Gli abbaglianti raggiungono una distanza dichiarata di ben 400 metri. Il sistema di mantenimento della corsia di marcia Lane Keep Assist con correzione automatica dello sterzo, il nuovo heads-up display e la telecamera a 360°, abbinati ai nuovi sedili premium con certificazione AGR, riscaldati, e il parabrezza, anch’esso riscaldato, aumentano ulteriormente la sensazione di sicurezza e comfort. A bordo non mancano l’ultima generazione dei sistemi IntelliLink e il sistema di connettività e assistenza Opel OnStar che offre anche un nuovo servizio di assistenza personale.

La Grand Sport è anche la prima Opel con cofano attivo in alluminio a protezione del pedone. L’intero design si ispira alla Monza Concept. Comandi e interfacce di infotainment sono stati studiati con estrema attenzione. Lo schermo touch, privo di cornice, del sistema IntelliLink è più hi-tech. Molte funzioni si controllano semplicemente attraverso lo schermo touch e sono state create tre zone funzionali di comandi per utilizzare il sistema in modo rapido e intuitivo: quelli più in alto per le funzioni principali del sistema di infotainment, quelli centrali per la climatizzazione e il riscaldamento, quelli più in basso per i sistemi di assistenza alla guida. Il layout è estremamente pulito e non obbliga guidatore e passeggeri a entrare nei sottomenu dello schermo touch.

Al lancio, previsto per il prossimo anno, Insignia Grand Sport sarà disponibile con un’ampia gamma di trasmissioni e motori turbo di ultima generazione. Il cambio automatico a otto velocità, dagli attriti ridotti, costituisce una novità assoluta e sarà inizialmente disponibile solo con la trazione integrale intelligente con torque vectoring che sii abbina alla nuova sospensione posteriore a cinque bracci. Due frizioni a dischi multipli e il controllo elettrico nella trazione integrale sostituiscono il tradizionale differenziale posteriore, assicurando una trasmissione della potenza molto più precisa a ciascuna ruota posteriore indipendentemente dalle condizioni del fondo stradale. In funzione della modalità di guida selezionata, lo sterzo e la risposta dell’acceleratore diventano più diretti e il sistema ESP antislittamento interviene anticipatamente o con un maggior ritardo. Il nuovo software «Drive Mode Control» è il cuore del telaio attivo. Analizza senza soluzione di continuità le informazioni fornite dai sensori e dalle impostazioni e riconosce lo stile di guida individuale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA