Jeep Gladiator, pick-up dall’uso flessibile

Jeep Gladiator, pick-up
dall’uso flessibile

In occasione del suo ottantesimo anniversario, il marchio Jeep introduce in Europa Gladiator, il nuovo pick-up dallo spiccato carattere lifestyle.

Il nuovo modello segna il ritorno del brand nel segmento dei pick-up dopo circa trenta anni dal lancio dell’ultimo esemplare con credenziali truck e cassone, la Comanche prodotta dal 1986 al 1992. Dunque Gladiator si inserisce appieno nell’heritage Jeep e in una tradizione che affonda le sue radici nel lontano 1947, anno in cui la Willys Overland presentava il primo esemplare truck a quattro ruote motrici da 1 tonnellata basato sul modello CJ-2A. E oggi questa tradizione consolidata riparte proprio con la nuova Gladiator, un pick-up che condivide il Dna della Jeep Wrangler in termini di capability all-terrain e libertà di guida open-air. Al tempo stesso, si tratta di un modello che è stato specificamente progettato e ingegnerizzato per essere al 100% un pick-up per più tracciati e situazioni grazie a contenuti tecnologici avanzati, a un motore potente e alla flessibilità nel trasporto di carico.

A tutto ciò si aggiungono il design Jeep, le dotazioni specifiche per poter soddisfare le credenziali del segmento e la serie di opzioni di personalizzazione firmate Mopar grazie agli accessori di Jeep Authentic e alle Jeep Performance Parts. In Italia la Gladiator 2021 è disponibile nell’allestimento Overland, nell’esclusiva Launch Edition a tiratura limitata e, a partire dal mese di aprile, nella serie speciale celebrativa 80° Anniversario, tutti equipaggiati con motorizzazione MultiJet V6 da 3,0 litri, 264 CV di potenza e 600 Nm di coppia, in abbinamento al cambio automatico a otto marce. La gamma colori comprende nove livree: Black, Firecracker Red, Billet Silver Metallic Clear Coat, Bright White, Granite Crystal Metallic Clear Coat, Hydro Blue, Sting Gray, Snazzberry e Sarge Green, abbinabili in base all’allestimento al soft-top o all’hard top nero o in tinta. Sono inoltre disponibili cerchi da 18” su tutte le versioni (Overland, Launch Edition e 80° Anniversario). Scegliendo Gladiator si potrà anche accedere ai servizi di Jeep Wave, il nuovo programma di fidelizzazione e attenzione al cliente che prevede una gamma di servizi tra cui la manutenzione e l’assistenza stradale.

La nuova versione presenta un design robusto e distintivo, immediatamente riconoscibile grazie all’utilizzo di elementi stilistici tipici del marchio. Tra questi, spicca l’iconica griglia a sette elementi della Wrangler, che il team di design Jeep ha leggermente aggiornato, inclinandola all’indietro a vantaggio dell’aerodinamica. Su tutti gli allestimenti sono di serie fari anteriori e posteriori e fendinebbia a Led dotati di una luce bianca. Funzionalità e versatilità sono stati al centro della progettazione, in particolare del robusto cassone in acciaio da 153 centimetri, dotato anch’esso di sistema di illuminazione a Led, presa di corrente esterna impermeabile da 230 V (disponibile a richiesta) e fermi integrati.

Le diverse combinazioni tra parabrezza e copertura superiore consentono al cliente varie possibilità di configurazione: hard top a tre pannelli, soft top e senza tetto. I rivestimenti protettivi del cassone e la gamma di coperture (morbida arrotolabile o ripiegabile nelle versioni morbida e rigida) a richiesta assicurano più flessibilità nel trasposto. Il portellone posteriore ammortizzato a tre posizioni aggiunge ulteriore funzionalità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA