Jeep Renegade
Via agli ordini

Novità in arrivo in casa Jeep, marchio del Gruppo Fca. Si aprono, infatti, gli ordini della nuova Jeep Renegade che il pubblico potrà ammirare presso gli showroom Jeep italiani scegliendo tra l’allestimento preferito o l’esclusiva «Opening Edition».

Jeep Renegade Via agli ordini
La Jeep Renegate

Novità in arrivo in casa Jeep, marchio del Gruppo Fca. Si aprono, infatti, gli ordini della nuova Jeep Renegade che il pubblico potrà ammirare presso gli showroom Jeep italiani scegliendo tra l’allestimento preferito o l’esclusiva «Opening Edition», versione a tiratura limitata e disponibile unicamente al lancio.

In Italia, la gamma Renegade si compone di tre allestimenti - Longitude, Limited e Trailhawk - dotati di efficienti motorizzazioni turbodiesel e benzina disponibili nella configurazione a trazione anteriore e integrale. Il listino prezzi parte da 23.500 euro per gli esemplari Longitude e Limited con motore 1.4 Multiair da 140 CV fino a raggiunge i 32.800 euro del top di gamma Trailhawk 2.0 MultiJet, da 170 CV con cambio automatico a 9 rapporti e trazione 4x4 garantita dall’esclusivo sistema Jeep Active Drive Low. Il lancio commerciale della nuova Renegade negli showroom Jeep italiani è previsto per fine settembre e progressivamente avrà luogo anche negli altri principali mercati europei.

Le novità sono molte e una colpisce in particolare: siamo di fronte al primo modello nella storia del marchio Jeep costruito in Italia e prima vettura del gruppo Fiat Chrysler Automobiles (Fca) nata dalla collaborazione tra progettisti italiani e americani. La nuova Jeep Renegade completa la gamma Jeep a livello globale e segna l’ingresso del brand nel segmento dei Small Suv.

Sarà venduta in oltre 100 nazioni nel mondo inclusi gli Stati Uniti. Il nuovo modello presenta proporzioni adatte sia all’utilizzo in città che su tracciati off-road. Vanta capacità fuoristradistiche di riferimento nella categoria, un’eccellente dinamica di guida su strada, un inedito cambio automatico a 9 rapporti, due sistemi di trazione, propulsori dai consumi efficienti e una vasta gamma di dispositivi per la sicurezza.

Jeep Renegade presenta un design degli esterni coerente con gli stilemi stilistici del brand e orientato ad attrarre una clientela giovane che predilige uno stile versatile e funzionale, ispirato ai valori di libertà ed avventura. Esternamente la vettura presenta un look robusto contraddistinto da linee decise, proporzioni aggressive e classici elementi dell’heritage stilistico Jeep come i fari tondi, la mascherina a sette feritoie e i passaruota trapezoidali. Inoltre, per offrire ai clienti tutto il divertimento e la libertà della guida open air sono disponibili, a richiesta, due configurazioni di tetto apribile: un tetto in vetro di ampie dimensioni a scorrimento elettrico, oppure l’innovativo “MySky”. Quest’ultimo introduce caratteristiche esclusive nel segmento grazie alla possibilità di rimuovere e riporre agevolmente i due pannelli che compongono il tetto all’interno del bagagliaio.

Gli interni del nuovo modello presentano, infine, un look moderno e ricercato, in linea con il Dna del brand. L’abitacolo è realizzato con grande cura ed è caratterizzato dalla massima attenzione al dettaglio, innovative combinazioni di colori, materiali di pregio, contenuti tecnologici di ultima generazione e pratici e funzionali vani portaoggetti. La nuova Jeep Renegade è inoltre il primo Small Suv a essere dotato del sistema di disconnessione dell’asse posteriore: un dispositivo che consente di ridurre le perdite di energia quando non è necessario utilizzare la modalità 4x4, garantendo così una maggiore efficienza nei consumi. La disconnessione dell’asse posteriore permette di passare in modo fluido dalla trazione a due ruote motrici a quella a quattro ruote motrici e di assicurare quindi la gestione permanente della coppia senza intervento da parte del conducente.

In termini di equipaggiamenti per il comfort e l’infotainment, Jeep Renegade si distingue nella categoria grazie ai sofisticati sistemi UConnect con schermo touchscreen da 5” (di serie su tutti gli allestimenti) o da 6,5” (in abbinamento al navigatore satellitare) oltre che per il quadro strumenti con display a colori da 7” a visualizzazione multipla (di serie su Limited e Trailhawk), il più grande nel segmento.

Daniele Vaninetti

© RIPRODUZIONE RISERVATA