Jeep Wrangler arriva alla quarta generazione

Jeep Wrangler arriva
alla quarta generazione

Regina del fuoristrada e al tempo stesso protagonista assoluta da utilizzare tutti i giorni in città: è questa l’unicità della nuova Wrangler con cui il marchio Jeep punta a scrivere una pagina inedita della sua storia nata nel 1941.

Con questo obiettivo l’icona americana si rinnova completamente, pur rimanendo fedele a se stessa nelle capacità off-road, nello stile autenticamente Wrangler e nella dotazione tecnologica con soluzioni avanzate. Il risultato finale è la Wrangler più abile di sempre nella guida off-road, grazie a una dotazione impareggiabile che, a seconda degli allestimenti, prevede due avanzati sistemi di trazione - Command-Trac e Rock-Trac - bloccaggi elettrici dei differenziali Tru-Lock, differenziale a slittamento limitato Trac-Lok e barra stabilizzatrice anteriore a scollegamento elettronico.

Dai terreni più impervi alle più esclusive vie urbane: il nuovo modello è sempre a suo agio, come dimostra un design ancora più moderno, pur sempre fedele all’originale, cui abbina nuovi raffinati sistemi di propulsione, maggiori opzioni per la guida open-air; contenuti tecnologici che rappresentano lo stato dell’arte nei campi della sicurezza e della connettività. Inoltre, la quarta generazione della Jeep Wrangler prevede tre livelli di allestimento: Sport, Sahara e Rubicon, disponibili nella configurazione a tre e a cinque porte cui si aggiunge l’inedito pacchetto Overland, esclusivo della versione Sahara che conferisce un look esclusivo all’icona Jeep.

La nuova versione arriverà negli showroom Jeep italiani a partire da settembre. Progettata per dominare i più impegnativi percorsi off-road, Jeep Wrangler è il risultato di oltre settantacinque anni di leadership nello sviluppo di sistemi 4x4. Lo dimostrano i due sistemi di trazione integrale disponibili: quello denominato Command-Trac è presente sulle versioni Sport e Sahara mentre quello Rock-Trac equipaggia il modello Rubicon, il più estremo e abile nella guida off-road. Entrambi i sistemi sono dotati di scatola di rinvio Selec-Trac full time a due velocità per il monitoraggio e la gestione continua della coppia inviata alle ruote anteriori e posteriori. In dettaglio, il sistema di trazione integrale Command-Trac dispone di una scatola di rinvio a due velocità, con rapporto per le marce ridotte di 2.72:1, nonché di robusti assali anteriori e posteriori Dana next-generation con rapporto al ponte di 3,45 per le versioni benzina e 3,73 per le versioni diesel. Il sistema prevede quattro modalità di guida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA