Jeep Wrangler si rinnova completamente

Jeep Wrangler
si rinnova completamente

Regina del fuoristrada e al tempo stesso ideale per l’utilizzo quotidiano in città grazie a eccellenti livelli di comfort e dinamica di guida: è questa l’unicità della nuova Wrangler con cui il marchio Jeep punta a scrivere una pagina inedita della sua storia dal 1941 d oggi.

L’icona americana si rinnova completamente pur rimanendo fedele a se stessa nelle capacità off-road, nello stile autenticamente Wrangler e nella dotazione tecnologica con soluzioni avanzate. Il risultato finale è la Wrangler più abile di sempre nella guida off-road, grazie a una dotazione impareggiabile che, a seconda degli allestimenti, prevede due avanzati sistemi di trazione - Command-Trac and Rock-Trac - bloccaggi elettrici dei differenziali Tru-Lock, differenziale a slittamento limitato Trac-Lok e barra stabilizzatrice anteriore a scollegamento elettronico.

Dai terreni più impervi alle vie urbane: il nuovo modello è sempre a suo agio, come dimostra un design ancora più moderno, pur sempre fedele all’originale, maggiori opzioni per la guida open-air e contenuti tecnologici che rappresentano lo stato dell’arte nei campi della sicurezza e della connettività. Inoltre, la quarta generazione della Jeep Wrangler prevede tre livelli di allestimento: Sport, Sahara e Rubicon, disponibili nella configurazione a tre e a cinque porte cui si aggiunge l’inedito pacchetto Overland, esclusivo della versione Sahara. La nuova Wrangler arriverà negli show room Jeep della nella seconda metà del 2018.

rrr

rrr

Progettata per i più impegnativi percorsi off-road, Wrangler è il risultato di oltre settantacinque anni di leadership nello sviluppo di sistemi 4x4. Lo dimostrano i due sistemi di trazione integrale disponibili: quello denominato Command-Trac è presente sulle versioni Sport e Sahara mentre quello Rock-Trac equipaggia il modello Rubicon, il più estremo e abile nella guida off-road. Entrambi i sistemi sono dotati di scatola di rinvio Selec-Trac full time a due velocità per il monitoraggio e la gestione continua della coppia inviata alle ruote anteriori e posteriori. In dettaglio, il sistema di trazione integrale Command-Trac dispone di una scatola di rinvio a due velocità, con rapporto per le marce ridotte di 2.72:1, nonché di robusti assali anteriori e posteriori Dana next-generation. La versione Rubicon, quella più abile nella guida off-road, è equipaggiata con il riduttore off-road Rock-Trac, inseribile <shift-on-the-fly>, a due velocità con rapporto delle marce ridotte pari a 4.0:1 ed assali anteriore e posteriore Dana 44 heavy-duty next-generation e bloccaggi elettrici dei differenziali anteriori e posteriori Tru-Lok. Questo allestimento offre una maggiore articolazione delle sospensioni grazie all’Active Sway Bar System, il sistema di disconnessione elettronica della barra stabilizzatrice.

Si tratta di una tecnologia che consente di scollegare la barra stabilizzatrice anteriore per aumentare l’escursione delle sospensioni ed incrementare la trazione quando si percorre un tratto particolarmente difficile. Inoltre, Il differenziale posteriore a slittamento limitato Trac-Lok, disponibile su richiesta, fornisce maggiore trazione e coppia in condizioni di scarsa aderenza, come su sabbia, ghiaia, neve o ghiaccio. Ogni esemplare Wrangler è contraddistinto dal badge Trail Rated che attesta le capacità 4x4 del modello, risultato di una serie di test intensivi eseguiti nelle seguenti aree: trazione, guado, manovrabilità, articolazione e altezza da terra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA