Lamborghini Bergamo Ecco la splendida Urus

Lamborghini Bergamo
Ecco la splendida Urus

Lamborghini Bergamo presenta Urus, il primo e attesissimo Super Sport Utility Vehicle della casa del Toro. Svelato al mondo lo scorso dicembre, il Suv che apre nuovi orizzonti nel segmento delle auto di lusso è arrivato nella concessionaria del Gruppo Bonaldi per un’anteprima esclusiva.

«È una serata davvero speciale per Lamborghini Bergamo – ha esordito Michele Brusa, responsabile Lamborghini Gruppo Bonaldi ¬– che accoglie in grande stile la nuova Urus. La Urus nasce da un approccio visionario, che coniuga il DNA Lamborghini con la versatilità tipica di un SUV, elevato a un livello nuovo, fino ad ora impossibile: il Super SUV. Un gioiello di design, spinto al massimo della tecnica, per garantire prestazioni e dinamica di guida uniche. La Urus è una vera Lamborghini, ma anche un’auto adatta alla guida di tutti i giorni».

Presente al brindisi Andrea Cavedagni, Area Manager Italia di Automobili Lamborghini, ha sottolineato l’importanza della partnership con il Gruppo Bonaldi.

La Lamborghini Urus è uno dei modelli più attesi degli ultimi anni, e lo dimostra l’entusiasmo con cui è stata accolta dai numerosi appassionati presenti all’evento. Un’attesa iniziata nel 2012, quando al Salone di Pechino venne svelata la prima concept, successivamente presentata in anteprima nazionale presso lo showroom Lamborghini Bergamo. Il modello di serie ha una linea ancora più affilata e audace, caratterizzata da fiancate scolpite e passaruota di forma trapezoidale, che accolgono cerchi da 23 pollici di diametro.

La tinta metallizzata Blu Eleos dell’esemplare di questa sera attenua i tratti più aggressivi e ne accentua l’eleganza. Imponenti le dimensioni - oltre cinque metri di lunghezza per due di larghezza - ma ben dissimulate dallo stile coupé dalle linee ribassate.

La nuova Urus ha una doppia personalità: a seconda dei desideri del pilota, può privilegiare la sportività o l’eleganza, trasformarsi in una super sportiva o diventare un’auto di lusso da guidare tutti i giorni. La chiave per raggiungere la migliore esperienza di guida in qualsiasi condizione assume le sembianze di un “Tamburo”, così lo definiscono in Lamborghini, collocato sul tunnel centrale.

A sinistra si trova il selettore Anima (acronimo di Adaptive Network Intelligence Management), con le sei impostazioni strada, sport, corsa, neve, terra e sabbia. Sulla destra il selettore Ego, per configurare a piacere la risosta di motore, sterzo e sospensioni. Al centro, il tradizionale pulsante per l’accensione protetto da uno sportellino rosso.

La Urus è la prima Lamborghini con motore sovralimentato: il suo cuore è un V8 biturbo da 4.0 litri che sprigiona 650 CV a 6000 giri/min e una coppia massima di 850 Nm tra 2.250 e 4.500 giri/min. Con una potenza specifica di 162,7 CV/litro e un rapporto peso/potenza di soli 3,38 kg/CV, la Lamborghini Urus è il Suv più veloce del mondo. Accelera da 0 a 100 km/h in 3”6, da 0 a 200 km/h in 12”8 e raggiunge una velocità di punta di 305 km/h. E si dice che in pista sia superiore alla Lamborghini Gallardo. All’altezza delle prestazioni il potentissimo impianto frenante con dischi carboceramici di serie, messo a punto in collaborazione con la Brembo, che consente di passare da 100 km/h a 0 in soli 33,7 metri.

Terzo modello della famiglia Lamborghini, la Urus sarà prodotta in circa 3.500 unità l’anno. E’ già in listino a 206mila euro, tuttavia i primi esemplari arriveranno nelle concessionarie non prima di giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA