Lancia Ypsilon 2021 punta ancora sullo stile

Lancia Ypsilon 2021
punta ancora sullo stile

Lancia Ypsilon 2021 si presenta con un nuovo look e nuovi allestimenti ma il suo stile da fashion city car resta immutato.

Leader di mercato tra le city car, dal 2011 è sempre stata sul podio del segmento B, guadagnandosi l’appellativo di fashion city car, perché i suoi clienti l’hanno scelta per lo stile tutto italiano che da sempre la contraddistingue. «Sin dal suo lancio nel 1985, 35 anni fa, Ypsilon (allora era la Y10), ha cambiato il segmento delle piccole cittadine che non è stato più lo stesso - commenta Luca Napolitano, Stellantis/Lancia chief executive officer –. Ѐ stata la prima e l’unica a portare nel suo segmento l’eleganza e i contenuti da segmento superiore. E ciascuna delle 4 generazioni e delle 35 serie speciali ha contribuito al suo successo e a renderla unica. Sono oltre tre milioni gli esemplari di Ypsilon venduti sino ad ora. E’ leader nel suo segmento e la seconda auto più venduta del mercato. Nel 2020 ha adottato il nuovo powertrain Mild Hybrid con ottimi risultati».

Dal punto di vista dello stile, debuttano la nuova calandra unita ai nuovi fari Drl Led e la radio touchscreen da 7” mentre le rinnovate motorizzazioni sono tutte Eu6-D Final per tagliare le emissioni. L’inedito filtro dell’abitacolo - in grado di trattenere particolato e allergeni - aiuta a mantenere igienizzato l’ambiente interno. Ma è sullo stile che si torna a insistere. Da qui nasce l’idea del ritorno alla griglia verticale, stilema delle vetture Lancia del passato, riletta in chiave più contemporanea. Sono aggiornati anche la calandra e i gruppi ottici Drl. Tutti i cromi sono stati resi satinati - dal profilo della calandra alle maniglie, ai loghi Ypsilon presenti sulla vettura - e anche la palette colori riserva delle novità, a cominciare dalla nuova proposta della nuance di lancio, il blu elegante, rivisitazione del «Blu Lancia», che ora appare più tecnico e ispirato agli oggetti di design.

Nuovo outfit anche per gli interni che si presentano in due allestimenti: Silver e Gold. Silver ha un’eleganza più casual con tessuti tecnici e texture che ricordano le felpe che ormai si indossano anche fuori dalle palestre. Accanto ai toni del grigio, è stata introdotta una variante blu che si lega al nuovo colore degli esterni. Nel trim Gold è stato introdotto un nuovo allestimento giocato sui toni del nero e del blu con la rivisitazione dello Chevron, un grande classico Lancia reinterpretato in chiave contemporanea, realizzato attraverso un lavoro di elettrosaldatura in 3D che dà un’immagine molto ricercata e preziosa, in perfetto stile Ypsilon. Per chi non vuole rinunciare all’eleganza dell’Alcantara è disponibile il Pack Gold Plus. Il rinnovamento del modello passa anche dalle dotazioni tecnologiche a bordo. Così la nuova Ypsilon offre un nuovo sistema di infotainment con radio 7” touchscreen e la disponibilità di Apple CarPlay e Android Auto, per essere sempre connessi.

A maggio 2020 è stata presentata Ypsilon Hybrid EcoChic, l’ibrido secondo Lancia, equipaggiata con il motore a benzina Firefly 3 cilindri da 1 litro e 70 CV (51,5 kW), abbinato a un motore elettrico Bsg (Belt integrated Starter Generator) da 12 volt e a una batteria al litio che permette di ridurre i consumi e le emissioni di CO2 sino al 13% rispetto alla corrispondente motorizzazione benzina. La versione 2021 offre di serie su tutta la gamma il nuovo Kit EcoChic composto dal filtro aria-abitacolo particellare polyphenol Prime. I filtri per l’abitacolo aiutano a trattenere le impurità in ingresso attraverso le prese d’aria della vettura o l’impianto di riscaldamento/climatizzazione. Questi i principali vantaggi del Kit EcoChic: blocca oltre il 98% del particolato (PM 2.5), cattura il 99% degli allergeni, riduce il proliferare di muffe e batteri di oltre il 98 per cento. La nuova Lancia Ypsilon può essere guidata con le soluzioni di mobilità di Leasys. Ad esempio, con il noleggio a lungo termine si può avere la nuova Lancia Ypsilon 1.0 70cv Firefly Hybrid Silver a 169 euro al mese (Iva inclusa) con la formula pay per use Leasys Miles Plus a 48 mesi. Tale formula permette di sostenere un canone base competitivo e pagare solo 0,18€/km per i chilometri effettivamente percorsi. I primi 1.000 chilometri sono già inclusi nel canone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA