Nuova Audi A4 Avant È totalmente rivisitata

Nuova Audi A4 Avant
È totalmente rivisitata

Dopo Palermo e Roma, l’Hangar Bicocca di Milano ha ospitato la terza tappa del tour di presentazione della nuova Audi A4 Avant giunta alla sua quinta generazione con 271.336 esemplari venduti dalla sua introduzione sul mercato italiano nel 1995.

L’ultima generazione di A4 Avant (e della versione berlina che la affianca) è stata completamente rivisitata in tutti gli aspetti tecnici. Con 4,73 metri di lunghezza e 2,82 metri di passo le nuove versioni accentuano le loro dimensioni. Il design filante con le linee caratteristiche della «station wagon» mette in risalto l’eleganza sportiva, tipica del marchio. Il single-frame è largo e piatto, i fari opzionali in tecnologia Led e Matrix Led, completi d’indicatore di direzione dinamico, rafforzano design del marchio.

La nuova A4 Avant

La nuova A4 Avant

Se rispetto al modello precedente le dimensioni sono cresciute, la massa a vuoto si é ridotta notevolmente, fino a 120 chilogrammi a seconda della motorizzazione. Ma la Audi A4 è al vertice della categoria anche a livello di comfort acustico e di viaggio offrendo a tutti i suoi passeggeri un’abitabilità più generosa. Una larga fascia di bocchette di aerazione e ampie modanature si estendono sul frontale della plancia. Su richiesta, per la guida notturna, è disponibile un’illuminazione che ridisegna i profili delle portiere e della consolle centrale.

Nella configurazione di base, il bagagliaio della nuova A4 Avant offre una capienza di 505 litri e ribaltando lo schienale del divanetto posteriore, e caricando il bagagliaio fino alla linea del tetto, il volume di carico arriva a 1.510 litri. La copertura elettrica del vano di carico e il motorino elettrico del cofano del bagagliaio sono di serie. A richiesta è possibile dotare il sistema di sensori che controllano l’apertura e la chiusura del portellone.

L’abitacolo dell’Audi A4 Avant

L’abitacolo dell’Audi A4 Avant

Le tecnologie si fanno sempre più digitali e intelligenti e grazie alla nuova filosofia di comando e di visualizzazione Audi MMI la loro gestione diventa ancora più intuitiva. Tra gli highlight tecnologici figurano l’Audi virtual cockpit, i fari Audi Matrix LED, l’Audi smartphone interface, l’impianto Bang & Olufsen Sound System con suono 3D, l’Audi phone box con funzione di carica wireless, l’head up display nonché i nuovi sistemi di assistenza e i servizi Audi connect. L’optional Audi virtual cockpit visualizza le informazioni più importanti sul monitor LCD da 12,3 pollici ad alta risoluzione con grafici nitidi e molto dettagliati ed effetti realizzati utilizzando l’elevata potenza di calcolo del computer.

Il cruscotto dell’Audi A4 Avant

Il cruscotto dell’Audi A4 Avant

La logica dell’MMI si ispira interamente al funzionamento degli smartphones più moderni, compresa la funzione di ricerca intelligente a testo libero. Il nuovo sistema naturale di comandi vocali elabora, infatti, anche espressioni colloquiali, come ad esempio: «Voglio telefonare a Mario Rossi».

La nuova Audi A4 Avant (che con la berlina ha raggiunto il record di quasi 400 mila unità venute nel Belpaese) fa il suo esordio sul mercato con sette motorizzazioni, tre benzina TFSI e quattro diesel TDI. La loro potenza è nettamente aumentata con un range compreso tra 150 e 272 Cv (200 kW). Prezzi a partire da 33.800 euro.

D. V.


© RIPRODUZIONE RISERVATA