Peugeot a Francoforte Ecco la 308 GTi Sport

Peugeot a Francoforte
Ecco la 308 GTi Sport

Peugeot ha annunciato per il prossimo Salone di Francoforte (dal 19 al 27 settembre) numerose anteprime assolute, concept car e veicoli dimostrativi La Peugeot 308 è la vettura più venduta del marchio nel mondo.

Il successo di quella che è stata eletta Auto dell’Anno 2014 non si smentisce. Già leader in Francia con la berlina, e dopo il bis con la versione SW, Peugeot imprime una nuova accelerazione alla gamma con l’arrivo della 308 GTi. Dopo RCZ R e 208 GTi 30th questa è la terza vettura del marchio transalpino ad avere il logo «by Peugeot Sport» che attesta uno sviluppo specifico a cui hanno lavorato tecnici, ingegneri e piloti del reparto competizioni di Vélizy.

Le prestazioni sono garantite: con la sua motorizzazione turbo benzina 1.6L THP da 270 cv, la 308 GTi «by Peugeot Sport» abbatte il muro da 0 a 100 km/h in appena 6,0s, percorre i 1000 metri da fermo in 25,3 s e registra una velocità di punta limitata elettronicamente a 250 km/h. Le emissioni sono ridotte a 139 g di CO2/km. Fedele al know-how di Peugeot, è incollata all’asfalto grazie all’assetto ribassato di 11 mm. Il comportamento stradale sfrutta a pieno il differenziale a slittamento limitato Torsen oltre agli pneumatici Michelin Super Sport montati su cerchi da 19’’ e ai freni anteriori da 300 mm. È disponibile in 6 colori oltre che nella livrea «coupe franche» che abbina il colore Nero Perla al nuovo Rosso Ultimate.

La Peugeot 308 GTi Sport

La Peugeot 308 GTi Sport

Riflettori puntati anche sulla 308 R Hybrid dotata di una tecnologia ibrida plug-in che sviluppa una potenza di 500 Cv, 270 dei quali derivati dal motore termico 1.6L THP a cui si aggiungono i due 2 motori elettrici da 115 CV collegati all’avantreno e al retrotreno della vettura. Derivata dalla piattaforma EMP2 della 308, è però equipaggiata con 4 ruote motrici, gli interni hanno 4 sedili sportivi ed emette solo 70g di CO2/km. In base alla configurazione del tracciato, il guidatore può scegliere fra 4 modalità che erogano diversi livelli di potenza: Hot Lap (500 CV), Track (400 CV), Road (300 CV) e ZEV (0 emissioni).

A Francoforte «sfilerà» anche il concept Fractal. Dentro le linee futuristiche di questo coupé elettrico urbano si cela una nuova espressione del Peugeot i-Cockpit in cui il posto riservato al suono permette di offrire una guida ancora più istintiva. Pilota e i passeggeri sono inseriti in un’esperienza unica grazie ad un sistema acustico 9.1.2 che associa un impianto hi-fi 9.1 a dei woofer centrali integrati negli schienali di ogni sedile. Il designer del suono brasiliano Amon Tobin ha collaborato con i designer dello stile di Peugeot per creare l’”identità sonora” interna del concept, ma anche la sua sonorità esterna che varia a seconda che il veicolo acceleri, deceleri o viaggi a velocità costante.

La vettura è progettata per «allertare» i pedoni e i ciclisti. Il quadro strumenti, in posizione rialzata, è dotato di una lastra digitale a visualizzazione olografica HD, il volante dalle dimensioni ridotte è dotato di touch pad integrati e di una doppia piastrina tattile che consente di gestire tutte le principali funzioni. L’80% delle componenti delle superfici interne è realizzato in stampa 3D, comprese le superfici anecoiche che orientano il suono come in un auditorium. Infine l’apertura delle porte può essere gestita a distanza mediante un orologio Samsung Gear S.

D. V.


© RIPRODUZIONE RISERVATA