Range Rover Evoque diventa anche cabrio

Range Rover Evoque
diventa anche cabrio

Land Rover presenta il suo primo Suv compatto di lusso convertibile: la Range Rover Evoque Convertibile. La vettura alla raffinatezza tipica dell’Evoque molti optional ed una capote ripiegabile studiata per tutte le stagioni.

L’innovativa e caratteristica forma della Range Rover Evoque originale ora si trasforma in un’elegante cabrio, posizionando il nuovo modello al vertice della gamma. Come quinto membro della famiglia Range Rover, la nuova versione combina il lusso tradizionale Range Rover con un originale design a quattro posti ed un versatile portabagagli. La versione convertibile è stata progettata secondo i più rigorosi standard Land Rover per garantire rigidità strutturale e livelli di sicurezza da primato per la categoria.

Gerry McGovern, design director e chief creative officer di Land Rover, osserva: «La Range Rover Evoque Convertibile è un veicolo per tutte le stagioni. Il suo design unico e la progettazione aggiungono una nuova dimensione alla famiglia Range Rover, accrescendone ulteriormente la desiderabilità e l’appeal». Si stima che nei prossimi cinque anni il mercato dei Suv nel mondo registrerà un incremento del 20% e, in questo contesto, la proposta Evoque avrà un ruolo di primo piano, aprendo in un certo senso la strada ad un nuovo sotto-segmento nel mondo dei Suv.

L’interno della Range Rover Evoque cabrio

L’interno della Range Rover Evoque cabrio

Il design esterno dell’Evoque Cabrio ha il suo «baricentro» nella capote in tessuto, sagomata e dal un profilo deciso, fedele al design originale. I suoi meccanismi di apertura a Z (a ventaglio) restano a filo dei pannelli della carrozzeria dando al veicolo aperto un aspetto filante. La capote automatica si ripiega in 18 secondi e può essere sollevata in 21, ad una velocità che può arrivare ai 48 km/h. La capote chiusa, grazie alla cura delle rifiniture e allo strato di materiale fonoisolante, garantisce un comfort interno pari a quello della cinque porte. Inoltre non viene compromessa la capacità del bagagliaio che, con i suoi 251 litri, resta al top della gamma.

Cuore dell’abitacolo è il nuovo touchscreen da 10,2” ad alta risoluzione, «base» del nuovo sistema di infotainment Jaguar Land Rover InControl Touch Pro che fa il suo debutto su una Land Rover. L’InControl Touch Pro migliora gli standard di connettività del brand offrendo una totale integrazione con gli smartphone, la navigazione door to door, la connettività 3G ed un sistema audio Premium. Altrettanta attenzione è stata dedicata alla sicurezza che prevede un Roll-Over Protection Device (l’Rrd) con barre antiribaltamento estraibili nascoste nei pannelli posteriori della carrozzeria. Nell’improbabile evento di una situazione di ribaltamento, l’RPD solleva automaticamente due barre di alluminio che vengono estratte in 90 millisecondi creando uno spazio di protezione per gli occupanti..

Per la Cabrio è disponibile l’intera suite di motori in alluminio a quattro cilindri, benzina e diesel, con al vertice il propulsore Si4 a benzina. I diesel sono i motori Land Rover Ingenium da 2.0 litri che abbinano performance ad economia di consumi (fino a 5,7 l/100 km dichiarati dal costruttore). La nuova Range Rover Evoque Convertibile sarà prodotta negli stabilimenti Land Rover di Halewood, nel Regno Unito, insieme alle versioni coupé e cinque porte ed è già ordinabile anche in Italia. Le prime consegne sono previste a partire dalla primavera 2016.

D. V.


© RIPRODUZIONE RISERVATA