Renault Megane Sporter il nuovo ibrido Plug-in

Renault Megane Sporter
il nuovo ibrido Plug-in

Renault rinnova tutta la gamma di Mégane e introduce la nuova motorizzazione Plug-in Hybrid, disponibile al momento sulla versione Sporter.

Il profilo è più incisivo e i proiettori ora racchiudono la tecnologia Led Pure Vision, offerta già dal primo livello di allestimento in sostituzione di quella alogena. Anche i fari posteriori e i fendinebbia passano alla nuova tecnologia e all’anteriore dei passaruota compaiono i deflettori d’aria per una migliore aerodinamica. La linea è stata rialzata per rendere il design più fluido mentre gli indicatori di direzione diventano dinamici. Così come per il resto della gamma, sono proposte 10 tinte di carrozzeria, di cui tre nuove: Bronzo Solare, Grigio Baltico e il nuovo Grigio Magnete. Gli interni guadagnano in ergonomia grazie ai nuovi equipaggiamenti che si integrano in un ambiente che acquisisce maggiore eleganza e raffinatezza. Tutti i comandi dei dispositivi di assistenza alla guida sono raggruppati sul volante.

Le sellerie sono dotate di un nuovo rivestimento ed il sedile del conducente è dotato di comandi elettronici. Il nuovo sistema multimediale connesso Renault Easy Link racchiude tutte le prestazioni di multimedialità, navigazione ed infotainment, ma anche i settaggi Multi-Sense. Il touchscreen del sistema è disponibile in 3 versioni, tutte compatibili con Android Auto ed Apple CarPlay: una configurazione da 7”, un’altra da 7” con navigatore integrato e una versione da 9,3” verticale con navigatore integrato. Grazie ai widget modulabili, gli utenti possono personalizzare il display a piacimento per accedere direttamente alle funzioni ed applicazioni preferite. Con l’app per smartphone MY Renault è possibile interagire con il veicolo da remoto mentre le modalità di guida sono tre. Pure, accessibile tramite i comandi sul display o con un pulsante dedicato sul cruscotto, consente di passare alla modalità di guida 100% elettrica a condizione che vi sia una riserva sufficiente; MySense, invece, ottimizza la modalità ibrida con costi di utilizzo ridotti e con la funzione E-Save permette di conservare una riserva di ricarica (almeno il 40% della batteria) per passare alla guida full electric al momento desiderato (circolazione in centro città, ad esempio); infine con la modalità Sport si ottengono le massime performance dalla somma della potenza dei motori elettrico e termico.

Nuova Mégane Sporter E-Tech Plug-in Hybrid dispone dei dispositivi di assistenza alla guida Renault Easy Drive, tra cui l’Highway and Traffic Jam Companion che associa l’Adaptive Cruise Control (con funzione Stop & Go) al dispositivo di assistenza al mantenimento della corsia. Questo equipaggiamento, attivo fino a 160 km/h, è proposto sui veicoli dotati di trasmissione automatica Edc. Regola la velocità dell’auto e mantiene le distanze di sicurezza dal veicolo che si trova davanti garantendo, al tempo stesso, il mantenimento della corsia. E’ particolarmente utile in condizioni di traffico intenso e in autostrada perché consente a Nuova Mégane di fermarsi e ripartire automaticamente entro 3 secondi senza intervento del conducente. La motorizzazione Plug-in Hybrid E-Tech è erede di quella della concept car Eolab presentata al Salone di Parigi del 2014: l’architettura del gruppo motopropulsore E-Tech prevede due motori elettrici, una batteria agli ioni di litio da 9,8 kWh e la trasmissione Multi-mode innovativa con innesto a denti priva di frizione associata ad un motore benzina da 1,6 litri di nuova generazione, appositamente rivisitato per l’occasione.

Il motore elettrico principale e-Motor, sviluppa 49 KW (68cv) a 205 Nm e fornisce direttamente trazione alle ruote muovendo la vettura. L’Hsg è il secondo motore elettrico e funziona prima di tutto da sincronizzatore. Lavorando ad una tensione di 400 Volts, avvia istantaneamente il motore termico portandolo subito ai giri giusti per l’inserimento della marcia corretta, ad esempio quando il guidatore richiede potenza o quando la batteria si sta per scaricare. Il motore termico è un 1.6 benzina aspirato di nuova generazione completamente riprogettato con tecnologie innovative come il doppio iniettore ed è omologato euro 6d full. ll propulsore termico svolge solo funzioni semplici: offre supporto a quello elettrico nei momenti di accelerazione più forti, produce energia elettrica per la batteria e, girando solo nelle curve di coppia migliori e più efficienti (2000-4000 giri), offre il migliore rendimento possibile. Renault vanta una storia di oltre 40 anni nel motorsport ed in particolare la Formula 1 è stata al centro dello sviluppo delle motorizzazioni ibride E-Tech.

Questi collegamenti tra motorsport e veicoli di serie si articolano proprio attorno all’utilizzo e al recupero di energia nonché all’adozione di un’innovativa trasmissione Multi-mode con innesto a denti senza frizione, una novità assoluta per i veicoli di serie, che riesce a combinare e ottimizzare le prestazioni del motore termico e dei due motori elettrici. La E-Tech Plug-In Hybrid è offerta a partire da 36.950 euro nella versione Business e 39.950 euro nella versione R.S. Line. Accede agli incentivi statali pari a 2.500 euro o 4.500 euro in caso di rottamazione, oltre a quelli eventualmente previsti dalle amministrazioni locali. L’offerta lancio prevede un finanziamento con rata da 249 euro al mese. Grazie al Decreto Rilancio, chi decide di dotarsi di una stazione di ricarica può ottenere una detrazione fiscale del 50% delle spese di acquisto e installazione (può arrivare al 110% grazie al superbonus).


© RIPRODUZIONE RISERVATA