Sabato 12 Luglio 2014

Seat Leon ST 4Drive

Trazione integrale

Seat Leon integrale

Cresce ancora la «famiglia» della Seat Leon. Arriva la nuova versione ST 4Drive che introduce la versione a trazione integrale con “base” il moderno sistema Haldex a controllo elettronico che permette di mantenere la migliore aderenza anche in condizioni avverse del terreno. Intatto tutto il resto: sportività, dinamismo, funzionalità, prestazioni ed efficienza. Ma ora la versatilità diventa un valore aggiunto.

La trazione integrale permanente 4Drive vanta una lunga tradizione nella casa automobilistica di Barcellona: già nel 1999 la Leon 1.8 20VT da 180 cv era una combinazione vincente di un potente propulsore con un’eccellente trazione. Ma ora la nuova versione a trazione integrale permanente della station wagon di casa Seat può sfruttare un sistema ad azionamento idraulico e controllo elettronico che reagisce più rapidamente in tutte le condizioni di guida, apportando considerevoli benefici in termini di sicurezza attiva e dinamicità. L’Haldex funziona in combinazione con il differenziale a bloccaggio elettronico XDS, che migliora la trazione e la tenuta in curva, permettendo alla nuova Leon ST 4Drive di mantenere stabilità in ogni condizione di guida e tracciato.

La Leon ST 4Drive è proposta in due versioni di motore: il TDI da 105 e 150 cv, due propulsori abbinati a un cambio manuale a 6 rapporti. Il 1.6 segna un consumo dichiarato di 4,5 l/100 km a fronte di emissioni pari a 119 g/km. Raggiunge una velocità massima di 187 km/h e consente un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 12 secondi. Il consumo medio del propulsore 2.0 TDI, invece, si attesta atorno ai 4,8 l/100 km a fronte di emissioni di 124 g/km. Un’efficienza degna di nota per un’auto a trazione integrale che, grazie, in questo secondo caso, a un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 8,7 secondi e a una velocità massima di 211 km/h, vanta inoltre brillanti prestazioni.

Oltre ai motori diesel di ultima generazione e alla trazione integrale a controllo elettronico intelligente, la Leon ST 4Drive presenta un ampio ventaglio di soluzioni tecnologiche. Il sistema di comando dinamico EDS, il già citato differenziale a bloccaggio elettronico XDS, il controllo elettronico della stabilizzazione ESC e il sistema di frenata multipla garantiscono più sicurezza. I fari Led integrali, il regolatore automatico della distanza ACC con sistema di frenata di emergenza, il dispositivo di rilevamento della stanchezza e l’assistente di mantenimento corsia sono equipaggiamenti su richiesta che contribuiscono ad accrescere il livello di sicurezza che offre la vettura.

L’introduzione del sistema a trazione integrale mantiene intatte le qualità e la funzionalità della Seat Leon ST. Resta invariato, infatti, il volume del vano bagagli, con una capacità che va dai 587 ai 1.470 litri abbattendo gli schienali dei sedili posteriori. Alcune versioni della vettura offrono la possibilità, inoltre, di abbattere lo schienale del sedile del passeggero, permettendo di aumentare la lunghezza massima di carico fino a 2,67 metri.

Daniele Vaninetti

© riproduzione riservata