Settima generazione Golf Sicurezza e servizi on line

Settima generazione Golf
Sicurezza e servizi on line

A marzo si parte con la commercializzazione della nuova Golf. Numerose le innovazioni digitali e debuttano i nuovi motori.

Per la prima volta su una vettura della classe compatta arrivano il sistema per la radio-navigazione e i servizi on line Discover Pro che possono essere gestiti tramite comandi gestuali. Lo schermo da 9,2 pollici si abbina, esteticamente e concettualmente, all’Active Info Display, la strumentazione interamente digitale, un’altra novità introdotta sulla Golf. Parallelamente è stata ampliata la gamma delle App e dei servizi in Rete. D’ora in poi, mediante il MirrorLink e la nuova App DoorBird, sarà possibile, per esempio, aprire direttamente dall’auto in marcia la porta di casa. Il collegamento on line permette di vedere sul display chi suona alla porta.

La settima generazione della bestsellers di casa Volkswagen con gli oltre 33 milioni di esemplari venduti, riflette anche nuovi standard in fatto di sistemi di assistenza. Tecnologie come la funzione di frenata di emergenza City con riconoscimento dei pedoni (Front Assist), il nuovo sistema di assistenza nella guida in colonna (guida parzialmente automatizzata fino a una velocità di 60 km/h) al pari dell’Emergency Assist, anch’esso inedito per il segmento, migliorano sensibilmente gli standard offerti. Parallelamente, con l’assistenza nella guida in colonna, aumenta in modo sostanziale il comfort di impiego in situazioni di traffico intenso.

Sul fronte dei propulsori arriva il nuovo benzina quattro cilindri 1.5 TSI Evo 150 CV (seguirà il 130 CV BlueMotion) mentre la proposta d’accesso, il turbo a iniezione diretta 1.0 TSI da 85 CV, si lascia apprezzare con consumi nel ciclo combinato di appena 4,8 l/100 km. Parallelamente Volkswagen ha rinvigorito la Golf GTI che infatti, già nella versione di accesso, sviluppa ben 230 CV di potenza. Un nuovo cambio DSG a 7 rapporti (doppia frizione) provvede inoltre a un’ulteriore riduzione dei consumi fino a 0,3 l/100 km. Tutte le Golf dispongono, poi, di BlueMotion Technology che combina sistema start/stop e recupero dell’energia in frenata. Tra i Diesel potenze comprese tra i 115 e i 184 CV e trasmissioni manuali o con cambio DSG a 7 marce. Per il metano c’è la versione 1.4 TGI 110 CV BM con cambio manuale a 6 marce o DSG a 7 marce. Prezzi a partire da 20.150 euro per il benzina 1.0 TSI 85 CV con cambio manuale e allestimento Trendline.


© RIPRODUZIONE RISERVATA