Škoda Enyaq iV elettrico in versione Sportline

Škoda Enyaq iV elettrico in versione Sportline

Škoda svela al MIMO (Milano Monza Motor Show, da giovedì 10 a domenica 13 giugno 2021 con 10 anteprime mondiali e 63 brand presenti) una nuova versione sportiva del suo Suv 100% elettrico Enyaq iV.

In anteprima per il mercato italiano, la Casa automobilistica boema espone al pubblico in Piazza Duomo la variante Sportline, caratterizzata da design e contenuti tecnici che si rivolgono a una clientela che ricerca un piacere di guida superiore. Il modello si distingue per l’estetica specifica con paraurti sportivi, minigonne estese, finitura in nero lucido e lettering sulla carrozzeria. I designer Škoda hanno creato per l’abitacolo una design selection specifica in cui la tappezzeria e il rivestimento del tetto sono prevalentemente neri. La plancia è rivestita in pelle sintetica nera con cuciture grigie a contrasto ed è dotata di finiture a effetto carbonio, che si ritrovano sui pannelli delle portiere. Fanno parte delle dotazioni di serie anche gli esclusivi sedili sportivi neri con appoggiatesta integrati, rivestiti in tecnofibra ArtVelours e con bordatura grigia. Il volante sportivo multifunzione a tre razze permette di controllare numerose funzioni del veicolo grazie a nuovi pulsanti e rotelle zigrinate.

Dal punto di vista tecnico, Enyaq Sportline iV può vantare l’assetto sportivo, ribassato di 15 mm all’anteriore e di 10 mm al posteriore, con taratura specifica di molle e ammortizzatori, e lo sterzo a incidenza variabile che esalta la dinamicità dell’assetto e i vantaggi della architettura MEB, con batterie al centro del pianale per ottenere il giusto bilanciamento dei pesi. La nuova versione è proposta con la batteria da 62 kWh (netti 58 kWh), una potenza di 179 Cv (132 kW), una coppia massima di 310 Nm e un’autonomia dichiarata - nel ciclo Wltp - fino a oltre 400 km. Nelle prossime settimane, inoltre, inizierà in Italia la commercializzazione della variante 80x che, grazie a un secondo motore elettrico montato sull’asse anteriore, gestito dal controllo elettronico, offre i vantaggi della trazione integrale uniti a una potenza massima di 265 CV (195 kW) e una coppia che raggiunge il picco di 425 Nm. La dotazione di serie include anche i gruppi ottici full Led Matrix Crystal Lightning. Ogni modulo Matrix è composto da 24 LED, controllati individualmente, che consentono al conducente di mantenere gli abbaglianti accesi senza disturbare gli altri utenti della strada.

A caratterizzare l’esemplare esposto a Milano sarà un ulteriore elemento luminoso, studiato per rendere inconfondibile il suo primo modello elettrico del costruttore del gruppo Volkswagen. Enyaq Sportline è, infatti, immediatamente riconoscibile grazie alla Crystal Face, la calandra interamente composta da Led. A seconda delle condizioni di luce - diurna o notturna - l’auto accende in modo autonomo i vari elementi della Crystal Face mentre una speciale animazione delle sorgenti luminose dà il benvenuto quando ci si avvicina all’auto con le chiavi in tasca. Enyaq iV è il primo modello Škoda sviluppato sul pianale Meb di Volkswagen e viene consegnato ai clienti con una certificazione sul bilancio neutro delle emissioni di CO2 in fase di produzione. Il modello è oggi proposto sul mercato italiano con tre tagli di batteria a cui corrispondono potenze che vanno dai 148 CV ai 204 CV e trazione posteriore.

La versione 80x a trazione integrale con potenza massima di 265 CV (195 kW) sarà disponibile nelle prossime settimane. Grazie all’efficienza del sistema di gestione dell’energia, le autonomie delle varie proposte vanno dagli oltre 350 km della 50 agli oltre 520 km della 80. Il listino parte da 35.950 euro, mentre le varianti Sportline sono proposte a partire da 44.450 euro; cifre da cui sottrarre gli incentivi statali e locali dedicati alla mobilità elettrica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA