Martedì 27 Maggio 2014

Skoda Octavia

Arriva a metano

Skoda Octavia anche a metano

Comfort e funzionalità a un prezzo contenuto hanno fatto della Octavia un successo di vendita in tutta Europa. Ora, la vettura con le migliori qualità della gamma Škoda, si presenta sul mercato - da settembre in Italia - anche nella versione a metano da 110 cv. Autonomia di 1.330 km, ampio spazio interno, consumi ed emissioni al top della categoria. Per Skoda l’obiettivo è chiaro: la mobilità sostenibile deve essere confortevole, pratica e alla portata di tutti.

Per il sistema a doppia alimentazione, il propulsore è stato dotato ad esempio di una nuova centralina, che presiede al funzionamento delle due modalità di alimentazione gestendo, tra l’altro, anche gli ugelli del gas metano. Sulla barra di distribuzione del gas è presente un sensore di temperatura e pressione. È stata inoltre adattata alla modalità a gas metano l’apertura valvole dell’albero a camme. Poiché il metano ha una minore capacità di lubrificazione rispetto alla benzina, sono state modificate anche le guide e le pinze delle valvole di aspirazione e di scarico.

Sempre sulle valvole di scarico, è stata modificata la guarnizione degli steli. Per un’accensione ottimale del gas metano, sono state adottate candele con grado termico armonizzato. I tecnici della casa automobilistica ceca hanno inoltre ottimizzato la zona della turbina e la caratteristica di regolazione del turbocompressore. La nuova composizione e le nuove dimensioni dello strato catalitico nel catalizzatore a tre vie influiscono positivamente sui valori di emissioni della Octavia G-Tec. L’assetto della vettura è stato adattato considerando il peso aggiuntivo dei serbatoi del metano e la diversa ripartizione. L’assetto si basa su un’asse posteriore con sospensioni multilink e sospensioni anteriori MacPherson.

Daniele Vaninetti

© riproduzione riservata