Skoda presenta Kodiaq il grande Suv anche a 7 posti

Skoda presenta Kodiaq
il grande Suv anche a 7 posti

Spazioso, confortevole e versatile, con un eccellente rapporto tra qualità e prezzo: è questo il profilo del nuovo Kodiaq, il primo grande Suv realizzato dalla Skoda.

La Casa boema va alla conquista di nuovi clienti in una fascia di mercato (il segmento C-Suv), che in Italia rappresenta il 10% del volume totale di autovetture immatricolate. Generoso nelle dimensioni sia esterne (è lungo 4,70 m, largo 1,88 m e alto 1,68 m) ma soprattutto interne, il Kodiaq ha un design che, con la sua linea di spalla fortemente incisa, trasmette un senso di robustezza e ha un’abitabilità con pochi uguali nella categoria. Il bagagliaio è “best-in-class” con una capacità di carico che va da 720 a 2.065 litri. Inoltre, su richiesta, è disponibile la versione a 7 posti che, grazie al divano posteriore scorrevole di serie, risulta nella terza fila sufficientemente comoda anche per viaggiatori di taglia medio-alta.

Gli interni sono curati nelle finiture, accoglienti ed eleganti. Tra i pratici dettagli <simply clever>, che caratterizzano tutte le Skoda, sul nuovo Suv va segnalata la novità della protezione per il bordo delle portiere che fuoriesce all’apertura e si ritrae alla chiusura. Il Kodiaq è equipaggiato con l’ultima generazione di sistemi Skoda di connettività e infotaiment (Swing, Bolero, Amundsen e Columbus) con display da 6,5 a 8 pollici. Il più importante tra i servizi Care Connect (di serie a partire dalla versione Ambition) è la chiamata di emergenza in caso di incidente. Tramite una app è consentito l’accesso remoto al veicolo (localizzazione e manutenzione). Decisamente apprezzabile la funzione In-Car Communication (ICC) che, amplificando la voce del conducente in tutto l’abitacolo, facilita le conversazioni a bordo del veicolo.

Al debutto in Italia, previsto per la fine del mese di marzo, il Kodiaq sarà disponibile con tre motorizzazioni Euro 6. Il propulsore 1.4 TSI, che sviluppa una potenza di 125 CV per 200 Nm di coppia, consuma nel ciclo combinato 6 litri/100 km di benzina con 137 g/km di emissioni di CO2. Il 2.0 TDI da 150 CV (340 Nm di coppia), nella versione con trazione anteriore e cambio manuale, beve 4,9 l/100 km di gasolio (emissioni pari a 129 g/km di CO2). Infine il top di gamma (2.0 TDI da 190 CV, 400 Nm di coppia) consente al possente Suv di passare da 0 a 100 km/h in 8,9 secondi. In base alla motorizzazione sono disponibili il cambio manuale a sei marce o l’automatico DSG a sei o sette rapporti.

Su strada si possono apprezzare i numerosi sistemi di assistenza alla guida. Il Kodiaq si trova a suo agio su qualsiasi terreno (città, autostrada, percorsi di montagna, sterrato) grazie all’eccellente tenuta di strada, ai suoi performanti motori e alle tre diverse modalità di guida (Comfort, Normal e Sport) che consentono al conducente di scegliere l’assetto più consono alla strada che sta percorrendo. Il Front Assist con funzione di frenata di emergenza (di serie), il cruise control adattivo (ACC), il Driver Alert (monitora la stanchezza del conducente) e il Travel Assist con riconoscimento della segnaletica stradale amplificano le condizioni di sicurezza.

Anche parcheggiare è più semplice con il Park Assist, un sistema semi-automatico che gestisce la manovra negli stalli trasversali e longitudinali nei due sensi di marcia (avanti e retro). In caso di traino di un rimorchio, il Trailer Assist regola lo sterzo in retromarcia. Infine su percorsi offroad, passando alla specifica modalità (optional per le versioni 4x4), viene garantita la trazione ottimale su ogni terreno, compreso le discese più impegnative.

Disponibile in quattro allestimenti (Active, Ambition, Executive e Style), il Kodiaq è a listino con prezzi a partire da 23.950 euro per le versioni a benzina (1.4 TSI 125 CV Active) e da 29.950 euro per i diesel (2.0 TDI 150 CV DSG Active). Il top di gamma (2.0 TDI 190 CV DSG 4x4) costa 39.450 euro ma offre tanti e sofisticati equipaggiamenti di serie. Per avere la versione a 7 posti bisogna aggiungere ai precedenti listini 800 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA