Toyota Highlander 2021 solo in versione ibrida

Toyota Highlander 2021
solo in versione ibrida

Via alle vendite del nuovo Toyota Highlander, il Suv più grande dell’ampia gamma del costruttore giapponese, introdotto per la prima volta anche sul mercato europeo nella sola versione Full Hybrid Electric.

Con il nuovo modello, Toyota combina la sua leadership nello sviluppo di sistemi elettrificati - 23 anni di esperienza nello sviluppo della tecnologia ibrida, 15 milioni di clienti, 9 modelli ibridi e propulsori Full Hybrid Electric di quarta generazione - con la sua esperienza nel mercato dei Suv. Sfruttando la piattaforma GA-K, la versione 2021 unisce le caratteristiche di confort, guidabilità e sicurezza tipici dei Suv del marchio con le basse emissioni dei powertrain hybrid, l’efficienza dei consumi e la trazione integrale intelligente. Lungo 4950 mm e con cerchi in lega fino a 20”, l’Highlander Hybrid somma lo stile elegante di un Suv premium urbano alla potenza e alla sicurezza di un mezzo 4x4.

Gli interni sono stati progettati per offrire tutta la praticità, la resistenza e lo spazio on-demand che ci si aspetta da un veicolo a 7 posti, creando un ambiente confortevole per tutti gli occupanti. Il bagagliaio è di 658 litri, accessibile grazie a un portellone posteriore che può essere azionato da un sensore di movimento del piede. Con un ulteriore vano sotto il pianale, può essere notevolmente ampliato grazie al ripiegamento completamente piatto sia della terza sia della seconda fila di sedili, portando la capacità di carico fino a 1.909 litri. Disponibile in nero o in grafite a seconda della versione, l’interno vanta numerosi vani portaoggetti nell’abitacolo completati da prese Usb di alimentazione nella prima e nella seconda fila di posti a sedere.

Negli allestimenti più completi si hanno a disposizione un display multimediale della console centrale da 12,3” con navigazione satellitare, un head-up display, l’Apple CarPlay e l’Android Auto, la ricarica senza fili del telefono, la ventilazione del sedile e uno specchietto retrovisore digitale commutabile che visualizza un’ampia immagine posteriore della strada. Il propulsore di quarta generazione combina un motore a benzina a ciclo Atkinson da 2,5 litri con motori elettrici anteriori e posteriori e una potente batteria NiMh (nichel-metallo idruro) posizionata sotto i sedili della seconda fila. La potenza totale del sistema è di 248 CV. Le emissioni di CO2 dichiarate sono pari a 146 g/km (Wltp). Un selettore consente al conducente di scegliere tra le modalità di guida Eco, Normal, Sport e Trail. Tutte e quattro le modalità possono essere utilizzate quando il veicolo è in modalità EV. L’uso di un parabrezza e di vetri anteriori acustici, l’adozione di superfici fonoassorbenti sul tetto, sul cruscotto e sul pianale, nonché di passaruota insonorizzati e rivestimenti del vano di carico conferiscono all’Highlander un abitacolo silenzioso, enfatizzando le caratteristiche del propulsore ibrido.

Le dotazioni comprendono il più recente Toyota Safety Sense, un insieme di tecnologie di sicurezza attiva progettate per aiutare a prevenire o mitigare le collisioni in una vasta gamma di situazioni di traffico. SI tratta, tra l’altro, del Sistema pre-collisione (Pcs) con riconoscimento dei pedoni (diurno/notturno) e ciclisti, del Cruise control adattivo intelligente (i-Acc) con Full Range e Stop&Go, del Sistema di mantenimento attivo della corsia (Lta) e dell’assistenza alle intersezioni stradali e alla sterzata d’emergenza. La gamma si articola su tre allestimenti. La versione d’ingresso Trend è pensata per i clienti Business ed è già completa: cerchi in lega da 18”, fari anteriori a Led, Toyota Touch 3 da 8’’ con Dab, wireless charger e smartphone integration, clima automatico trizona, sedili in pelle sintetica Black, privacy glass, sedili anteriori riscaldati, sedile guida regolabile elettricamente e sistemi di sicurezza attiva con il Toyota Safety Sense. La versione Lounge aggiunge cerchi in lega da 20’’, fari anteriori a Led con lavafari, sedili in pelle naturale Black, sedile guida con memorie, sedile passeggero regolabile elettricamente, paddle al volante, power back door, audio premium JBL e navigatore satellitare.

Al vertice della gamma c’è l’allestimento Executive, pensato per chi vuole avere una vettura unica e full optional con sedili anteriori in pelle naturale traforata (Graphite) e ventilati, sedili posteriori riscaldati e volante riscaldato, Panoramic View monitor 360°, Smart Rear View Mirror, Head up Display, portellone con kick sensor, parabrezza termico, Toyota Touch 3 da 12,3’’ con Dab e tetto panoramico. La gamma Highlander Hybrid parte da un listino di 52.200 euro che, grazie agli Hybrid Bonus, scende a 47.200 euro in caso di permuta. L’offerta finanziaria Pay per Drive Connected prevede rate a partire da 349 euro al mese, con un passaggio incrementale di soli 50 euro per salire al top di gamma. Il Pay per Drive è il programma Toyota che prevede la possibilità di restituire l’auto in qualsiasi momento grazie al valore futuro garantito. Il cliente può scegliere da subito i km da percorrere in un anno, personalizzando i pagamenti mensili in base ai chilometri effettivi rilevati dal modulo di trasmissione Data communication management installato sulla vettura. Nuovo Highlander è già ordinabile, l’arrivo delle vetture nelle concessionarie Toyota è previsto per il mese di gennaio 2021.


© RIPRODUZIONE RISERVATA