Volkswagen Golf VIII arriva a fine anno

Volkswagen Golf VIII
arriva a fine anno

È la Volkswagen di maggior successo di tutti i tempi: la Golf, venduta in oltre 35 milioni di esemplari. L’ottava generazione di questa campionessa di vendite è al lancio sul mercato. Arriverà a dicembre.

Digitalizzata, connessa, predittiva, dal comando intuitivo ed elettrificata in modo inedito. Nessuna Golf è mai stata così innovativa. La guida assistita è possibile fino a 210 km/h; è il primo modello Volkswagen a utilizzare l’intelligenza collettiva dei dati sul traffico tramite Car2X, avvertendo in anticipo sui possibili pericoli. Con l’ottava generazione nasce la più recente versione del pianale modulare trasversale MQB. La Golf è perciò, come sempre, molto più che un semplice modello. Il successo mondiale della Volkswagen e la conquista da parte del Gruppo Volkswagen delle posizioni di vertice tra i gruppi automobilistici sono inscindibilmente associati a questa vettura. Precisione e tecnologia a Led contraddistinguono gli esterni. Sin dal debutto della prima Golf 45 anni fa, questa Volkswagen è sempre stata una vettura che ha messo d’accordo la quotidianità con un design nitido e preciso. La nuova Golf porta avanti questo orientamento. L’elemento di design più incisivo è il caratteristico montante posteriore che rende dinamica la parte anteriore della carrozzeria, “abbassa” la parte posteriore e trasporta nel presente la grafica iconica della Golf originaria. Il rapporto ideale tra greenhouse (zona del tetto più cristalli) e carrozzeria (zona inferiore a partire dalla linea dei finestrini) le conferisce una presenza forte mentre la linea ribassata del tetto accentua l’autentico carattere sportivo. Il modello è inoltre caratterizzato da fianchi posteriori e coda muscolosi, parte anteriore con griglia del radiatore stretta e una netta scalfatura continua all’altezza delle maniglie delle porte.

Nonostante la nuova Golf sembri più bassa, più allungata e più dinamica, le sue dimensioni compatte sono rimaste intatte. È lunga 4.284 mm, larga 1.789 mm e alta 1.456 mm. Il cockpit digitale cambia il modo di guidare. All’interno i nuovi strumenti e sistemi Infotainment on line si fondono in un unico cockpit digitale; alcune isole di comando con pulsanti e cursori touch completano il mondo digitale. Come optional, la gamma di strumenti d’informazione viene completata da un Windshield Head Up Display. La digitalizzazione completa, oltre a presentare superfici touch e un comando vocale naturale, permette un comando autoesplicativo e perciò intuitivo. I sistemi sono collegati in rete non soltanto tra loro, ma anche con il mondo esterno attraverso una On line connectivity unit (Ocu). La Ocu di serie con eSim integrata si collega con le funzioni e i servizi on line We Connect e We Connect Plus. Solo a titolo di esempio: grazie al collegamento on line la navigazione diventa interattiva, perché i Point of interest (Poi) lungo il percorso vengono ora visualizzati automaticamente con informazioni, come per esempio il numero di telefono per prenotare un tavolo al ristorante tramite smartphone e interfaccia Bluetooth.

Inoltre, l’interfaccia digitale può essere ampiamente personalizzata per adattarsi al gusto personale del guidatore. Il cockpit digitale connesso in rete cambia il nostro modo di guidare. Questo salto tecnologico è paragonabile a quello che è stato il lancio del primo smartphone con interfaccia touch. In questo senso la nuova Golf rompe tutti gli schemi. La nuova versione permette la guida assistita in autostrada fino a 210 km/h senza che il guidatore debba sterzare, accelerare o frenare attivamente. Il comfort e la sicurezza di guida migliorano, in particolare sui percorsi lunghi. Si tratta del primo modello Volkswagen in grado di collegarsi in rete di serie con l’ambiente circostante: la funzione Car2X utilizza le informazioni degli altri veicoli nelle vicinanze fino a 800 metri e i segnali dall’infrastruttura del traffico stradale per avvertire il guidatore e trasmettere queste segnalazioni anche ad altri veicoli Car2X. L’intelligenza collettiva diventa ora una realtà. Si tratta dell’inizio di una nuova fase della sicurezza stradale, poiché in breve tempo la Volkswagen farà diventare standard le segnalazioni tramite Car2X attraverso modelli di alta diffusione del calibro della Golf. Un ulteriore vantaggio in termini di sicurezza verrà offerto anche dai nuovi fari Led Matrix IQ. Light e dalle relative funzioni di illuminazione parzialmente interattive.


© RIPRODUZIONE RISERVATA