Crostata di mandorle e fragole Un fresco dolce di primavera

Crostata di mandorle e fragole
Un fresco dolce di primavera

Un trionfo di fragole dal fruttivendolo e voi avete fatto scorta? Cosa c’è di meglio di una crostata di fragole fresche da servire come dessert a cena.

È uno dei dolci più classici, ma sempre amatissimo quando la primavera bussa alle porte. Qui la proponiamo con una base di pasta frolla alle mandorle, farcita con la crema pasticcera. Consiglio: se avete poco tempo va benissimo anche uno strato di marmellata di fragole.

Ingredienti (tortiera da 28 cm di diametro)

150 gr di farina 00

100 gr di mandorle

125 gr di burro

125 di zucchero

1 uovo e un tuorlo

scorza di limone non trattato

pizzico di sale

Per la crema pasticcera

5 tuorli

50 gr di frumina

120 gr di zucchero

400 ml di latte fresco intero

100 ml di panna fresca

1 bacca di vaniglia

Per la decorazione

500-600 gr di fragole

50 ml di acqua

50 gr di zucchero

mezzo limone

Preparazione

Iniziamo con la frolla. Per prima cosa tritiamo le mandorle fino a ridurle quasi a farina. Mettiamo sul tavolo da lavoro la farina 00, la farina di mandorle e lo zucchero.

Create la classica fontana e aggiungete il burro freddo di frigorifero a tocchetti e la scorza di limone. Aggiungete un pizzico di sale, le uova e iniziate ad amalgamare il tutto. Lavorate velocemente fino a creare un impasto omogeneo. Formate un panetto avvolgetelo nella pellicola e mettetelo 30 minuti in frigorifero.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Ponete sul fuoco una casseruola con il latte e la panna (potete anche solo mettere tutto latte). Aggiungete il baccello e i semi di vaniglia e portate dolcemente a bollore. Spegnete il fuoco lasciate dentro la vaniglia per 5 minuti.

A parte lavorate i tuorli con lo zucchero con uno sbattitore. Quando saranno bianchi e spumosi aggiungeteli alla crema dove avrete tolto la vaniglia. Accendete il fuoco dolcemente, unite la frumina e mescolate continuamente fino a che la crema sarà ben densa. Una volta pronta, spegnete il fuoco e lasciatela riposare.

Passati i 30 minuti, prendete il panetto di frolla stendetelo con il matterello e riempite lo stampo. Togliete i bordi in eccesso e bucherellate il fondo. Prendete la carta da forno e ricoprite la pasta sistemata nello stampo per la cottura a secco. Ricoprite il fondo di legumi o fagioli secchi. Procedete alla cottura: 20 minuti a 180 gradi, poi altri 8-10 senza carta e legumi.

Una volta pronta fate raffreddare la crostata completamente. Intanto preparate la gelatina. Versate l’acqua e lo zucchero in un pentolino, scaldate a fuoco dolce. Quando inizierà a bollire aggiungete il succo di limone filtrato e fatelo addensare. Spegnete e lasciatelo un poco raffreddare.

Ora dedicatevi alla decorazione. Stendete la crema pasticcera sulla base di frolla, mettete le fragole (precedentemente lavate) a vostro piacimento e spennellatele con la gelatina. Ponete la crostata in frigorifero per almeno un’ora. E poi servite ai vostri ospiti!


© RIPRODUZIONE RISERVATA