Polpette di stoccafisso e polenta

La ricetta Un connubio di sapori interessanti e gustosi presentati da Marco Mazzoleni della 4B dell’Istituto Superiore di San Pellegrino.

Polpette di stoccafisso e polenta

La farina di mais «bramata» è ottenuta dalla macinazione del mais a grana grossa. Ha un basso contenuto di grassi saturi e di sodio. La polenta che si ottiene è ideale come accompagnamento di piatti ricchi e appetitosi, ottima abbrustolita con formaggio fuso o verdure, ottima per rendere le impanature croccanti.

Lo stoccafisso: ingredienti per 4 persone

300 grammi stoccafisso (già ammolato)
100 grammi patate lesse
100 grammi olio extra vergine
2 melanzane intere
1 spicchio di aglio
sale e pepe quanto basta.

Procedimento

Scaldare lo stoccafisso per 10 minuti in acqua calda salata.Scolarlo e, con l’aiuto di una planetaria, montarlo con olio di girasole, pochissimo aglio, sale e pepe (circa 200 grammi di olio per 200 grammi di polpa). Se è troppo compatto, aggiungere un po’ di acqua di cottura dello stoccafisso. Infine, aggiungere al composto ottenuto, le patate schiacciate. Con le mani creare delle sfere che andranno poi ripassate in farina bramata e friggerle. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti le melanzane intere, precedentemente lavate. Frullare, la polpa con olio evo e aggiustare di sale.

Chips di mais: gli ingredienti

100 g Farina di mais bramata
78 ml Acqua
1 cucchiaino Olio EVO
Sale e Timo quanto basta.

Procedimento

In una ciotola unire tutti gli ingredienti e mescolare. L’impasto deve assumere una consistenza sabbiosa e umida. Fare delle palline, metterle sulla carta foro e schiacciarle. Cuocere in forno ventilato per 25 minuti a 180°.

© RIPRODUZIONE RISERVATA