Semplici e deliziosi, ecco la ricetta dei canestrelli

Una particolarità della ricetta di oggi: tra i protagonisti che hanno preparato questa ricetta c’è anche Loris Pasini un ragazzo di 3 a media che ha partecipato alla giornata di orientamento organizzata dall’Istituto Superiore di San Pellegrino ed è stato guidato da Filippo Testa, Lorenzo Curti e Michele Gotti di 4A.

Semplici e deliziosi, ecco la ricetta dei canestrelli

I canestrelli sono dei deliziosi e friabili biscotti spolverati di zucchero a velo. Tipici della Liguria e del Piemonte, presentano numerose versioni. Noi vi proponiamo la versione più diffusa, i canestrelli liguri, piccoli frollini molto friabili dalla caratteristica forma di fiore con bucato al centro. La versione piemontese prevede invece l’utilizzo di farina di nocciole nell’impasto.

I canestrelli si realizzano con ingredienti molto semplici (farina, burro, zucchero a velo, uova), la loro particolarità è l’utilizzo del tuorlo sodo nell’impasto. I canestrelli sono ottimi da gustare a colazione, a merenda o in ogni momento della giornata.

Ingredienti per 25 canestrelli

500 g di farina 00

300 g di burro

150 g di zucchero semolato

3 tuorli medi

1 bacca di vaniglia

Albume q.b. (spennellare)

Procedimento

Bollire le uova 8 minuti per renderle sode.

Mettere la farina a fontana. Aggiungere al centro il burro a temperatura ambiente, la bacca di vaniglia, lo zucchero e i tuorli (sodi). Impastare finché non si formerà un panetto compatto. Fasciarlo nella pellicola trasparente e riporlo in frigorifero per almeno mezz’ora.

Su una spianatoia leggermente infarinata, stendere l’impasto allo spessore di circa 1 cm o poco meno. Ritagliare i biscotti con uno stampo con la tipica forma a fiore e posizionarli su una placca rivestita di carta forno. Lasciarli riposare in frigorifero nell’attesa che il forno si preriscaldi. Una volta ritirati, spennellare con il tuorlo sbattuto i biscotti e infornarli per 15/20 minuti a 170° C .

Una volta sfornati, lasciarli raffreddare.

Servirli dopo averli spolverati con lo zucchero a velo.

Ricetta presentata da: Filippo Testa, Lorenzo Curti e Michele Gotti di 4A insieme a Loris Pasini di 3 a media.

© RIPRODUZIONE RISERVATA