Ammiraglia Volvo S90 a guida semi autonoma

Ammiraglia Volvo S90
a guida semi autonoma

Volvo Cars entra nelle berline d’alto di gamma con S90 di cui sono state diffuse le prime anticipazioni stampa. Quasi una rivoluzione per la casa automobilistica svedese nota, prevalentemente, per i Suv e le station wagon.

Dotata di una serie di nuove tecnologie, che vanno dai sistemi di sicurezza d’avanguardia ad applicazioni e servizi basati sul cloud, la nuova proposta è un’ulteriore dimostrazione del percorso di trasformazione-evoluzione seguito dal costruttore scandinavo. “Con il lancio della XC90 avevamo espresso una chiara dichiarazione d’intenti. Ora abbiamo iniziato a giocare questa partita e intendiamo fermamente continuarla.

Grazie a un investimento di 11 miliardi di dollari negli ultimi cinque anni, non ci siano limitati a immaginare ciò che Volvo Cars potrebbe diventare ma stiamo mantenendo la promessa fatta: rilanciare e rafforzare ulteriormente il marchio”, ha dichiarato Håkan Samuelsson, presidente & ceo di Volvo Car Group.

La nuova Volvo S90 viene proposta con un avanzato sistema di guida semi-autonoma, il Pilot Assist, che provvede a correggere automaticamente la traiettoria dello sterzo per mantenere la vettura allineata con le linee di demarcazione della corsia a velocità autostradali fino a circa 130 km/h, senza dover più seguire una vettura che precede. Il sistema è un ulteriore passo avanti verso la guida completamente autonoma, un’area d’innovazione primaria per Volvo.

La vettura sarà, inoltre, dotata di un potente propulsore ibrido plug-in T8 Twin Engine con emissioni allo scarico contenute, di interni fra i più lussuosi attualmente disponibili nel segmento delle berline di grandi dimensioni e di sistemi di infotainment connessi alla Rete al top di gamma.

“La nostra idea era quella di introdurre qualcosa di assolutamente nuovo in questo segmento piuttosto conservatore e di proporre un prodotto in grado di proiettare esternamente un’immagine di leadership e fiducia. Per quanto riguarda gli interni, abbiamo portato la S90 a un livello superiore in modo che potesse offrire un’esperienza di lusso ai massimi livelli abbinata a una sensazione di confort e controllo,” ha spiegato Thomas Ingenlath, senior vicepresident Design di Volvo Car Group.

Viene introdotta anche una funzione, sinora inedita, del sistema City Safety, ovvero la rilevazione della presenza di ostacolo davanti alla macchina, sia di giorno sia di notte. Questa tecnologia contribuisce a evitare una collisione attraverso un segnale intuitivo e l’attivazione dei freni. La S90 beneficia del recente investimento fatto da Volvo sull’architettura d’avanguardia di simulazione del telaio. “La S90 rappresenta un significativo passo avanti in termini di dinamiche di guida, prestazioni e assetto. Abbiamo completamente rivisto l’esperienza di guida Volvo in ogni singolo aspetto per garantire una sensazione di precisione, di controllo dell’auto e di confort,” ha aggiunto Peter Mertens, senior viceppresident Ricerca & Sviluppo. La S90 verrà presentata al pubblico in occasione del Naias, il salone dell’auto di Detroit, a metà gennaio 2016 prima del suo sbarco anche in Europa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA