Venerdì 29 Gennaio 2010

Bernardini: «Con l'AlbinoLeffe
ci siamo rincorsi per anni»

L'AlbinoLeffe ha presentato venerdì 29 gennaio Antonino Bernardini, l'esperto centrocampista che ha rescisso il suo contratto con il Vicenza per firmare fino a giugno con il club bluceleste. L'ex atalantino, classe 1974, avrà la maglia numero 10.

Queste le prime parole di Bernardini da giocatore dell'AlbinoLeffe: «Era da almeno due anni che io e l'AlbinoLeffe ci rincorrevamo e ora eccomi qua. A Bergamo vive la mia famiglia, tornare era un mio obiettivo. Anche perché a Vicenza c'è aria di smobilitazione. Nella scorsa estate c'erano stati contatti con l'Atalanta ma non si erano concretizzati. Quando è nata la possibilità di giocare con l'AlbinoLeffe non ci ho pensato due volte, nonostante avessi altre offerte e più vantaggiose. Ho firmato solo per sei mesi, è una scommessa con me stesso e con il presidente Andreoletti».

Bernardini, che nel campionato in corso (5 presenze) è stato frenato da problemi muscolari dopo il crack a un ginocchio di un anno fa, non è al 100% della condizione, come confessa lui stesso: «Atleticamente sono a posto, ma naturalmente non ho il ritmo-partita. Quando sarò pronto? È presto per dirlo».

Quando all'AlbinoLeffe, il centrocampista sottolinea: «Credo che la sua forza sia la coesione di un gruppo ormai consolidato nel tempo. Se ho deciso di venire qui è anche per questo motivo. Ritroverò con piacere Sala (con cui ha giocato nel 2004/'05, ndr), ma conosco bene un po' tutto l'ambiente».

Infine, Bernardini dispensa un pensiero positivo anche all'Atalanta: «Sono convinto che si salverà perché, tra le squadre che lottano per non retrocedere, è quella che vanta la maggiore qualità tecnica».

Nel weekend la serie B osserverà una giornata di riposo e l'AlbinoLeffe disputerà sabato 30 gennaio un'amichevole a Verdello (ore 11,30) contro gli svizzeri del Biasca.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata