Venerdì 05 Febbraio 2010

Bergamo, la pioggia e la neve
non fermano il calcio provinciale

Nonostante il maltempo che ha colpito la Bergamasca venerdì 5 febbraio, le squadre bergamasche non si fermeranno, ma scenderanno in campo in una giornata particolare. I terreni pesanti o comunque condizionati dalla recente perturbazione potranno alterare i reali valori dei team, in particolare nei match che vedranno di fronte squadre di vertice contro squadre di bassa classifica.

Nel girone C d'Eccellenza lo Scanzorosciate (19) spera in una situazione del genere. L'incontro sulla carta appare proibitivo, ma i giallorossi, freschi di cambio in panchina e di vittoria, affrontano la capolista Rudianese (41) con più tranquillità. L'Aurora Seriate (34) farà il tifo per gli uomini di Ferraris per potersi avvicinare alla vetta. Per Bonacina e compagni però l'incontro non sarà una passeggiata: la sfida contro l'Orsa Corte Franca (34), appaiata in classifica, è la sfida di cartello della giornata. Dietro di loro il Sarnico (33) e la Pro Desenzano (34) si sfideranno in un altro match da playoff: entrambe le partite serviranno per dare maggior chiarezza alla classifica. Sembra una giornata disegnata con precisione proprio per questo scopo. In classifica seguono Gandinese (31) e Valcalepio (32): pronostico incerto, con gli ospiti in uno splendido momento di forma, ma i seriani raramente hanno deluso tra le mura amiche.

Nel girone B il Mapello (42) osserverà il turno di riposo. Trevigliese (29) – Ciserano (31) sarà il big match del girone: chi perde si chiamerà quasi sicuramente fuori dalla lotta playoff, mentre un pareggio potrebbe accontentare entrambe. Villa d'Almè (26) e Voluntas Osio (25) sono attese da un turno interno favorevole, che permetterà loro di conquistare tre punti per rimanere in una posizione di classifica tranquilla. La squadra di Tarchini ospiterà il Città di Meda (20), mentre appare più semplice l' appuntamento dei ragazzi di Imberti contro il fanalino di coda Luciano Manara (12). Nel gruppo C di Promozione fari puntati sul derby di giornata. Il Lemine (18), rinfrancato dalla vittoria contro il Paladina (2-0), sarà nuovamente impegnato contro una formazione orobica. Stavolta ad Almenno San Salvatore sarà in scena il Ponteranica (27), che nonostante gli acquisti importanti del mercato invernale, ha iniziato il 2010 con due sconfitte ed è ora atteso ad un pronto riscatto.

L'avversario del Curno (36) sarà il Cinisello (29), formazione che nelle ultime giornate ha visto diminuire le proprie chance di promozione: toccherà a Dinoni e compagni approfittare di questo momento di appannamento della squadra milanese. Situazione delicata quella della Brembatese (18) invischiata sempre più nella lotta salvezza: dopo il tonfo di Carugate (3-0), si attende una prova d'orgoglio nello scontro salvezza contro il Cassina de Pecchi (15), altrimenti la situazione potrebbe precipitare. Bisognerà aspettare i recuperi della giornata precedente per riuscire ad interpretare in modo più coerente la classifica del girone D.

L'Oratorio Calvenzano (27) potrebbe riaprire il campionato, riuscendo nell'impresa di uscire imbattuto dal terreno di gioco della capolista Vallecamonica (36), che ha una partita da recuperare. Il San Paolo d'Argon (34) cercherà di portarsi momentaneamente al comando, ma l'impresa non è tra le più facili. L'avversario di giornata sarà l'Arcene (29), quarto della graduatoria e interprete di un campionato quasi perfetto, costante nelle zone alte fin dalle prime giornate. Alla Stezzanese (25) sembra invece mancare l'ultimo passo per dare un senso diverso alla propria stagione. Battendo il Mornico (28) e raggiungendolo in classifica i ragazzi di Di Costanzo potrebbero pensare a qualcosa di diverso rispetto ad un tranquillo piazzamento finale.

Simone Masper

a.ceresoli

© riproduzione riservata