Lunedì 19 Aprile 2010

Trawel Fly si arrende al tie-break
Sconfitta onorevole a Schio

Onorevole sconfitta al tie-break della Trawel Fly Agnelli sul campo della Loock Generations Schio, squadra potenzialmente ancora in corsa per un posto nei playoff promozione. I bergamaschi, fatta eccezione per il primo set in cui hanno faticato ad entrare in partita, hanno giocato alla pari con la quotata formazione vicentina, che al palasport, all'andata, si era imposta in quattro set.

Come annunciato Bertuletti manda in campo Cosa in regia, Andrea Rinaldi opposto, Savoldi e Alborghetti al centro, Galbusera e Sangalli a lato, con Massimo Rinaldi nel ruolo di libero. Dalla metà del secondo set, poi, Matteo Salmaso entra a lato al posto di Roberto Galbusera e rimane in campo fino alla fine dell'incontro.

Solo nel primo set la Trawel Fly non si mostra all'altezza. I vicentini partono bene, conquistano qualche punto di vantaggio (8-5 e 16-12 ai due time out tecnici), allungando ulteriormente nel finale, fino al conclusivo 25-17. Nel secondo parziale Schio sembra deciso a ripetere lo stesso copione (8-5 e 16-11 ai due time out tecnici), ma la Trawel Fly anziché crollare ha un'impennata d'orgoglio e, trascinata dal centrale Guido Savoldi e dall'opposto Andrea Rinaldi (sei punti a testa alla fine di questo set), ribaltano il risultato e vincono per 23-25.

Determinante anche l'ingresso in campo di Fabio Rubino, inserito in battuta al posto di Alborghetti; il giovane bergamasco mette in costante difficoltà la ricezione di Schio e mette a segno anche un ace. Nella terza frazione le due squadre giocano a lungo punto a punto, ma nel finale la Trawel Fly si lascia sorprendere dallo sprint di Schio (25-22).

Ancora un'impennata d'orgoglio da parte dei bergamaschi, che nel quarto set prendono tre-quattro punti di vantaggio (4-8 e 12-16) e li conservano fino al successo per 21-15, con il centrale Paolo Alborghetti, sette punti per lui a fine set, nei panni del trascinatore. Al tie-break, dopo un avvio punto a punto (4-4), Schio prende qualche punto di vantaggio (8-4) e la Trawel Fly non riesce più a raddrizzare la partita: 15-10.
Silvio Molinara

Schio-Trawel Fly Agnelli 3-2

(25-17, 23-25, 25-22, 21-25, 15-10)

Schio: Bertelle, Boschetti, Follador, Meggiolaro, Modnicki, Puhar, Stagni, Veronese, Bellone, Formilan, Greggio. Libero: Trentin. All. Pozza.
Trawel Fly Agnelli: Savoldi 19, A. Rinaldi 16, Salmaso 3, Galbusera 3, Sangalli 12, Cosa 4, Alborghetti 14, Rubino 1. Pessina. Libero: M. Rinaldi. Non entrato: Bonetti. All. Bertuletti.
Arbitri: Barbiani di Trieste e Ginexsi di Udine.

k.manenti

© riproduzione riservata