Venerdì 04 Giugno 2010

Nuova Atalanta, sabato
la presentazione a Zingonia

Sabato 5 giugno alle 11.30 al Centro Bortolotti di Zingonia il gruppo Percassi presentarà il nuovo assetto societario dell'Atalanta, delineando le prime strategie per il futuro.

La firma che si attendeva tanto nei giorni scorsi è arrivata giovedì 3 giugno a mezzanotte, dopo 14 ore di trattative: da venerdì 4 giugno, quindi, l'Atalanta è passata dalla famiglia Ruggeri ad Antonio Percassi.

Sabato quindi si saprà un po' di più di questa nuova Atalanta, con qualche anticipazione già data. A quanto pare, per esempio, la squadra non andrà in ritiro a Brentonico, ma a Bratto-Rovetta. L'Atalanta torna quindi a casa, nella conca della Presolana, dove aveva già svolto la preparazione per tre anni, dal 2006 al 2008 (l'anno di A con Colantuono, i due anni con Del Neri).

L'altra novità significativa per adesso è un'indiscrezione, ma molto importante: Raffaello Bonifaccio, il «maestro», tornerebbe a lavorare nel settore giovanile nerazzurro. Sarebbe un altro segnale fortissimo delle intenzioni della nuova proprietà. Bonifaccio si era defilato nell'estate 2007, lasciando l'Atalanta ufficialmente per motivi familiari. Ma secondo più di un segnale (che però lui non ha mai confermato) perché indisponibile a subire le interferenze che dalla dirigenza di Zingonia arrivavano sull'attività del vivaio. È doveroso ricordare che il «maestro» è considerato dallo stesso Mino Favini, suo amico da sempre, uno dei più grandi scopritori di talenti del calcio italiano per la sua formidabile capacità di vedere le qualità calcistiche nei bambini di 7-8 anni, alla cui selezione si è dedicato per tutta la vita.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata