Sabato 12 Giugno 2010

Donati, si lavora per il ritorno
Atalanta, il ritiro slitta all'8 luglio

Massimo Donati e l'Atalanta, una storia infinita. Il centrocampista cresciuto a Zingonia ha già giocato nel club nerazzurro in due fasi della sua carriera da professionista e potrebbe esserci una terza puntata. Del resto, già lo scorso anno il ventinovenne era stato vicino al club nerazzurro.

Nel calciomercato 2010 ci sarà un nuovo tentativo, visto che Donati è un tipo di giocatore molto gradito a Colantuono per il mix fisicità-tecnica, ma le possibilità che il centrocampista approdi a Bergamo non sono moltissime. Perché il Bari non si priverà di un suo pilastro del centrocampo a cuor leggero e perché Donati è costoso, sia come cartellino (almeno 2,5 milioni), sia come ingaggio (800 mila euro fino al 2013).

L'altro giorno però Donati, in riferimento alla pista che lo condurrebbe all'Atalanta, ha concesso qualche speranza commentando: «La serie B non sarebbe un problema, se ci fossero le condizioni giuste tornerei molto volentieri. Perché Bergamo è casa mia».

Cambio di programma: il ritiro slitta di una settimana. Si farà sempre a Bratto con allenamenti a Rovetta. Partenza l'8 luglio con le visite mediche, il 10 test atletici a Zingonia, l'11 la partenza per la Valle Seriana. La prima gara ufficiale sarà a Ferragosto con la Coppa Italia. Per il resto tutto invariato: la sede resterà Rovetta e la durata ancora di tre settimane, quindi il ritiro si concluderà il 31 luglio.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags