Giovedì 01 Luglio 2010

Attesa per la Orobie Skyraid
e per l'apertura del Sentiero

Sale l'attesa per la Orobie Skyraid, la competizione di skyrunning che domenica prossima si svolgerà sull'omonimo e storico sentiero nel Parco delle Orobie bergamasche e che ormai ha conquistato un posto di prestigio nel calendario internazionale, tanto da ospitare nell'edizione 2010 il Campionato Mondiale Isf per Team.

Ma non solo agonismo nella manifestazione organizzata da Fly Up Sport di Mario Poletti e Demis Gatti, con il totale sostegno del Cai Bergamo e delle sue sottosezioni, perché con lo spostamento alla prima domenica di luglio, l'evento sancisce l'apertura del Sentiero delle Orobie che ogni estate attira migliaia di escursionisti desiderosi di scoprire un tracciato sempre affascinante e stimolante.

E ci sarà un pizzico di alta tecnologia in questa quarta edizione della Orobie Skyraid. «Le webcam posizionate ai rifugi Coca e Albani, saranno collegate al maxi schermo allestito in zona arrivo a Donico, nei pressi del Passo della Presolana - ha commentato Paolo Valoti, presidente del Cai Bergamo - così da aggiornare in tempo reale gli spettatori, amici e parenti dei concorrenti, sulle fase dei cambi della staffetta».

Naturalmente le videocamere nei pressi dei rifugi trasmetteranno le immagini anche via internet così da consentire al mondo intero di assistere ai passaggi clou della gara. Sotto il profilo organizzativo è stato confermato il briefing obbligatorio per tutti i concorrenti in programma sabato pomeriggio al Donico alle ore 16: durante l'incontro gli organizzatori e i giudici della federazione internazionale illustreranno agli skyrunner le ultime novità del tracciato (come lo spostamento del percorso dopo il rifugio Brunone per evitare il Simal ancora innevato) e le raccomandazioni nel rispetto della massima sicurezza di una corsa in alta quota.

Intanto, continua il lavoro organizzativo sul fronte degli eventi collaterali che vedrà il clou con la Family Run al Passo della Presolana: «Una camminata non competitiva in attesa dell'arrivo dei primi concorrenti - commenta Mario Poletti - con ritrovo presso il Donico, area del quartier generale della manifestazione, dove abbiamo previsto una interessante area expo».

Al via della Family Run l'ex ciclista Beppe Guerini, il «falco della Presolana» Paolo Savoldelli, il maratoneta Migidio Bourifa, l'ex sciatrice Paola Magoni e i fondisti azzurri Fabio Santus, Renato e Fabio Pasini. Partenza e arrivo della Family Run dall'area expo al Donico, che verrà animata dai deejay di Radio NumberOne e dai numerosi sponsor della manifestazione.

Infine, tra gli stand allestiti nei pressi del Passo della Presolana anche quello di Nuovi Spazi al Servire, la Ong di Caravaggio nata nel 1984 per la promozione della campagna mondiale per la vaccinazione dei bambini contro la poliomelite, e che raccoglierà fondi per la costruzione di una scuola per i bambini di Karpasdanga in Bangladesh.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata