Lunedì 08 Novembre 2010

Calcio provinciale, nessun terremoto
ma Caravaggio e Trevigliese vanno ko

È stata una giornata interlocutoria per le squadre al vertice dei gironi di Eccellenza e Promozione, dove non si sono registrati terremoti e le prime della classe hanno mantenuto la leadership. Alle loro spalle però qualcosa è cambiato, a partire dal gruppo B d'Eccellenza.

Il Caravaggio (17) è stato sorprendentemente sconfitto in casa dal Crema (2-0) e ora la vetta è distante di ben 8 lunghezze. Anche la Trevigliese (18) ha perso e ha dovuto rinviare i propri sogni di gloria: il Ciserano (17) ha infatti vinto il derby battendo 3-1 la squadra di Abbiati. Davanti a tutti ha mantenuto la testa della classifica il Mapello (25), che ha vinto grazie ad una tripletta di Pellegris a Vimercate e ora ha due punti di vantaggio dalla Folgore Verano e tre dal Villa d'Almè, che non ha ancora smesso di stupire e ha battuto in trasferta la Voluntas Osio (2-0).

Nel gruppo C continua la corsa a passo spedito dell'Aurora Seriate (28), che ha battuto in trasferta il San Paolo d'Argon (9) con un classico 2-0. Alle spalle dei seriatesi si è fermata la bresciana Orsa Corte Franca (2-2 con il Palazzolo), che è ora tallonata dal Sarnico (21), vittorioso a Travagliato con un rocambolesco 4-3. Il derby per uscire da una situazione di stallo in classifica tra Real Mornico (12) e Calcio Caravaggese (11) non ha visto né vincitori né vinti: un pareggio (1-1) che fa rimanere entrambe in una situazione rischiosa. La squadra del momento, esclusa la corazzata Aurora Seriate, è la Gandinese (14). La squadra seriana ha conquistato la terza vittoria consecutiva vincendo lo scontro diretto contro il Rigamonti Nuvolera (3-1) e raccogliendo il primo successo casalingo, che gli permette di allontanarsi dalle zone più calde della classifica.

Nel gruppo C di Promozione l'Arcene (27) non solo ha conquistato la nona vittoria su dieci partite, ma anche visto aumentare il proprio vantaggio dalla seconda a 4 punti, grazie al pareggio (1-1) della Nuova Pro Sesto (24) nel derby con il Città di Sesto (10). La Brembatese (10) ha raccolto il risultato più sorprendente della giornata: nel derby contro il Lurano (19) l'attaccante Recino ha regalato la vittoria ai suoi con una suntuosa tripletta. Per le altre bergamasche del girone è stata una domenica all'insegna del segno “x”: Bussero – Dalmine Futura (2-2), Pontirolese – Pro Lissone (0-0) e Trealbe – Cinisellese (1-1).

Nel gruppo D Caprino (19) e Stezzanese (19) hanno mantenuto la testa della classifica come da pronostico, battendo rispettivamente Borgosatollo (3-2) e Sebinia (1-2). Il big match della giornata se lo è aggiudicato il Paladina (16), che ha battuto tra le mura amiche l'ex capolista Sovere (14) per 2-0. Sul fondo della graduatoria il Brusaporto (5) ha conquistato la prima vittoria dell'annata contro il Lemine (1-0), raggiungendolo in classifica.

Simone Masper

fa.tinaglia

© riproduzione riservata