Mercoledì 02 Marzo 2011

Albinoleffe-Modena finisce 0-0:
una sfida senza grandi emozioni

Albinoleffe-Modena finisce 0-0 dopo una sfida senza grandi emozioni. I seriani hanno sfiorato il gol al 20' del secondo tempo con un gran tiro di Grossi, che dal limite centra il palo. Ma più che sulla partita gli occhi erano puntati su Emiliano Mondonico, tornato in panchina dopo il delicato intervento chirurgico.

Il mister di Rivolta d'Adda aveva diretto l'ultima volta l'Albinoleffe il 29 gennaio scorso in occasione della sfida casalinga con l'Ascoli; sabato scorso aveva assistito dalla tribuna alla partita di Pescara.

All'AlbinoLeffe questo pareggio senza reti va decisamente stretto, perché avrebbe meritato di vincere, però può essere considerato il contrappeso del 2-1 di dieci giorni fa col Padova, quando sarebbe stato più giusto un pareggio. Ora servirà un botto a Frosinone altrimenti addio serenità: la classifica è ancora quella che è.

Il tabellino
ALBINOLEFFE 0 - MODENA 0
ALBINOLEFFE (4-4-2): Tomasig; Zenoni, Piccinni, Bergamelli, Luoni; Grossi (21' st Bombardini), Previtali, Hetemaj (30' st Passoni), Foglio; Cocco, Torri. In panchina: Layeni, Salvi, Girasole, Martinez, Pesenti. All. Mondonico.

MODENA (4-3-1-2): Guardalben; Milani, Diagouraga, Perna, Tamburini; Velardi (36' st Gozzi), Giampà, Signori; Pasquato; Stanco (31' st Cani), Gilioli (24' st Rullo). In panchina: Paterxano, Fogolari, Ansaloni, Carini, Ansaloni, Cani. All. Bergodi.

ARBITRO: Merchiori di Ferrara (Meli, Conca; Barbeno).

NOTE: spettatori xx (paganti xx, abbonati 1321) per un incasso di xx euro (ai botteghini, quota non comunicata). Ammonito Diagouraga. Angoli 2-1 per l'AlbinoLeffe. Recupero 0'+ 3'.

Prima del fischio d'inizio un minuto di silenzio in ricordo del militare italiano caduto in Afghanistan. L'AlbinoLeffe ha giocato col lutto al braccio per Yara e Daniel.

r.clemente

© riproduzione riservata