Mercoledì 19 Novembre 2008

Un pugile di Bergamo Boxecombatte per il titolo iridato

Il «PalaCandy» di Monza ospiterà giovedì 20 novembre un’importante incontro di boxe, che metterà in palio il titolo mondiale Jr Wbf. A incrociare i guantoni per la vittoria dell’ambita corona mondiale il pugile di Bergamo Boxe, allenato da Egidio Bugada, Luciano Lombardi, che sfiderà il forte kossovaro Ilir Mustafà.Oltre allo scontro mondiale Bergamo sarà presente nella serata di Monza anche con alcune giovani promesse: sul ring saliranno i dilettanti Michele Agazzi opposto a Filippo Rigon, Matteo Crotti contro Filippo Mele e Massimiliano Oberti alle prese con Ervis Beqiraj.L’appuntamento clou della serata è quindi la sfida tra Lombardi e Mustafà. Il pugile di Bergamo Boxe è tornato ad allenarsi a Bergamo da due anni: «Personalmente debbo molto a Bugada, col quale iniziai in pratica la mia carriera quando la palestra era ancora sistemata sotto la tribuna dello stadio «Atleti Azzurri d’Italia». Poi ci perdemmo di vista e due anni fa l’ho ritrovato. Se mi batterò per il mondialino lo debbo in gran parte a lui».Il maestro Egidio Bugada analizza così l’importante incontro del suo pugile: «Saranno di fronte due pugili con le carte in regola per arpionare il successo. Luciano s’è preparato nella nostra palestra al meglio ed è pronto ad avere ragione di un avversario scorbutico, dal pugno pesante, con una bella carriera alle spalle».(18/11/2008)

s.masper

© riproduzione riservata

Tags