Lunedì 07 Marzo 2011

L'Eccellenza del calcio provinciale
L'Aurora Seriate pronta alla festa

Aria di primavera, aria di conto alla rovescia. Il calcio provinciale bergamasco è entrato nel momento clou della stagione e tra meno di un mese potrebbero già essere emessi i primi verdetti. In Eccellenza, girone C, l'Aurora Seriate (64) è ormai pronta a festeggiare, con venti punti di vantaggio sulla seconda: prima di Pasqua potrà già essere Serie D. Nel gruppo B il Mapello (53) mantiene ancora un vantaggio di 9 punti sul Sondrio (44), gestibile seppur con qualche difficoltà. In Promozione l'equilibrio la fa da padrone, sia nel gruppo C che soprattutto nel D.

ECCELLENZA: SI COMPLICA LA SITUAZIONE DI REAL MORNICO, GANDINESE E GRUMELLESE - Il big match del girone B tra Mapello e Caravaggio (41) si è concluso con un pareggio in rimonta della capolista (2-2): a mister Finazzi resta il rammarico per una vittoria mancata che sarebbe stata meritata. Il Ciserano (41) ha raggiunto in classifica proprio i bassaioli al terzo posto, dopo la preziosa vittoria ottenuta in trasferta contro l'Ardor Lazzate (2-1), squadra che in passato mise in difficoltà Voluntas Osio (39) e Villa d'Almè (39). Proprio i giallorossi ricorderanno con piacere questa giornata, nella quale sono ritornati alla vittoria interna contro la Giana (2-1): un successo che mantiene il Villa nelle zone che contano.

La Voluntas Osio completa l'elenco delle bergamasche nelle prime posizioni: la squadra di Bolis ha pareggiato nel derby contro la Trevigliese (1-1). La squadra di Abbiati invece rimane nelle zone a rischio, così come il Curno (27), che nel finale ha pareggiato il match contro la più quotata Folgore Verano (1-1). Nel gruppo B l'ennesima vittoria dell'Aurora Seriate ha praticamente chiuso il campionato: i ragazzi di Inversini hanno battuto 2-0 il Castegnato (21). In zona salvezza da segnalare le vittorie di San Paolo d'Argon (32) e Calcio Caravaggese (28), che con i tre punti ottenuti contro Dellese (2-1) e Vallecalepio (2-1) potranno raggiungere con maggiore tranquillità l'obiettivo salvezza.

Per altre formazioni bergamasche del girone invece la situazione in classifica resta alquanto preoccupante: le sconfitte di Grumellese (23), 3-2 contro il Sarnico (43), Real Mornico (20), 3-2 contro il Pro Desenzano (40), e Gandinese (24), 2-0 contro l'Orsa Corte Franca (35), complicano la corsa delle tre orobiche verso la salvezza.

PROMOZIONE: GRUPPO D, VINCONO ROMANESE E SCANZO Nel girone D lo Scanzorosciate (44) ha risposto al tentativo d'allungo della Corte Romanese (44), che ha battuto solo nel recupero la Sebinia (1-0) nell'anticipo del sabato. Gli uomini di Ferraris hanno mantenuto la prima posizione grazie alla vittoria ottenuta contro il fanalino Pedrocca (2-0), battuto dalle reti di Spreafico e di Ravasio. In terza posizione resiste il Sovere (41) che si è sbarazzato della resistenza del Ponteranica (25), battuto con un sonante 4-0. E' buono anche il momento del Paladina (39), che ha sconfitto la Stezzanese (2-1) e può guardare sempre con più ottimismo a questo finale di stagione.

Ottimo anche il momento di forma del Forza e Costanza (31), che ha battuto il Lemine (17) con un pesante 4-1: per gli uomini di Pasciullo la situazione si fa sempre più difficile. Nel girone C l'Arcene (56) non è andato oltre l'1-1 esterno contro il Città di Sesto (20). I ragazzi di Astolfi sono così stati nuovamente raggiunti in classifica dalla Nuova Pro Sesto (56), a sua volta vittoriosa contro il Mascagni (1-0). Il risultato più brillante della giornata è stato quello della Brembatese (27), che ha avuto la meglio sul Pro Lissone (24) in trasferta, battuto con un pesante 5-1.

Ha sorriso infine anche il Lurano (43), sempre più sicuro del terzo posto: per gli uomini di Passera il 2-0 conquistato a Desio (34) dimostra quanto di buono è stato fatto dalla neopromossa nell'arco di tutta la stagione.

Simone Masper

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags