Martedì 19 Aprile 2011

Bourifa alla maratona di Boston
E' 13°, ma primo fra gli over 40

Migidio Bourifa potrà dire «Io c'ero». A Boston il ventinovenne keniano Geoffrey Mutuai stabilisce il nuovo record mondiale di Maratona (2h03'02”, 57 secondi meno del precedente) in una gara in cui il Matusalemme dell'Atletica Valle Brembana va oltre le aspettative della vigilia: tredicesima piazza finale con il crono 2h13'45”, segno di ritrovata efficienza (a Roma, un mese fa, l'aveva messo k.o. un problema muscolare) che vale il primo posto nella speciale classifica degli over 40.

Il piazzamento è stato frutto di una gara estremamente regolare, mentre davanti (sospinti da vento a favore su percorso considerato storicamente “lento”) viaggiavano a ritmi pazzeschi. Sotto il precedente primato del marocchino Haile Gebrselassie (resisteva da Berlino 2008) anche l'altro keniano Moses Musop, secondo al traguardo con un distacco di soli tre secondi. Così da ieri la Maratona più antica al Mondo (era l'edizione numero 115) è anche la più veloce, mentre Bourifa si conferma inossidabile al tempo che passa chiudendo con con lo stesso risultato di New York '09.

e.roncalli

© riproduzione riservata