Martedì 24 Maggio 2011

Gli Amici dell'Atalanta non si fermano
Nuove idee, cerchiamo tanti giovani

Grande successo per il Club Amici dell'Atalanta. Una Camminata come quella di domenica 22 maggio sarà difficile ripeterla con gli stessi numeri, ma ora il presidente Marino Lazzarini ha un nuovo obiettivo: «Adesso vorrei che tante di quelle persone che hanno scelto di partecipare alla nostra Camminata aderissero anche al Club - spiega -. I valori son quelli: la partecipazione, l'amicizia, la compostezza, la collaborazione, il volontariato. E l'amore per l'Atalanta. Chi vuole sa dove trovarci, e se un gruppo di amici vuole iscriversi al Club e non trova una sezione dalle sue parti, non ha che da chiedercelo: saremo felicissimi di autorizzare la creazione di nuove sezioni».

Sono già 56 le sezione attive in provincia, fuori provincia e all'estero. Ma Lazzarini non mette limiti: «Basta una ventina di persone per formare una nuova sezione, non ci sono problemi». Il Club Amici, insomma, cerca giovani. Giovani tifosi, ma anche giovani disposti a darsi da fare. Perché Amici dell'Atalanta significa anche volontariato. E soprattutto nuove idee. Come quella sulla maglietta dell'edizione 2012 della Camminata. «Sarebbe bella una gara di idee per il disegno dell'anno prossimo. Chi ha proposte ce le faccia avere», dice Lazzarini, che per la serie A ha anche in mente l'organizzazione di un grande concorso pronostici sulle partite dei nerazzurri.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 24 maggio

fa.tinaglia

© riproduzione riservata