Sabato 20 Agosto 2011

AlbinoLeffe, la lista dei convocati
Laner: «Sarà una bella gara»

Allenamento di rifinitura a porte chiuse per l'AlbinoLeffe di Daniele Fortunato a Verdello. Domenica mattina partenza alla volta di Cagliari, dove la Celeste sarà impegnata alle 20.45 contro il Cagliari nel III turno di TIM Cup. La squadra di Fortunato farà ritorno a Bergamo solamente nella mattinata di martedì, allenandosi a Cagliari nel pomeriggio di lunedì.

Ecco la lista dei convocati diramata dal tecnico dell'AlbinoLeffe in vista della gara di domani: Luca Tomasig, Alessandro Salvi, Fabio Lebran, Matteo Piccinini, Pierre Regonesi, Andrea Cristiano, Memhet Hetemaj, Roberto Previtali, Michael Girasole, Valerio Foglio, Anthony Taugourdeau, Michael Cia, Andrea  Cocco, Omar Torri, Daniel Offredi, Francesco Luoni, Mario Pacilli e Simon Laner.

Simon Laner torna a Cagliari: lo scorso anno il centrocampista della Celeste fu ceduto ai rossoblu insieme a Perico, ma a differenza del difensore è ritornato all'AlbinoLeffe. AlbinoLeffenews.com gli ha chiesto cosa ha significato l'esperienza in Sardegna e cosa significa per lui la gara di domani.

Simon, che partita sarà per te quella di domani contro i rossoblu?
Domani sarà una partita sicuramente molto sentita da parte mia, anche se la affronterò come tutte le altre gare. Forse un po' di emozione nel tornare sul manto del Sant'Elia, che mi ha fatto assaggiare la serie A... Sono certo che sarà una bella gara.

Che ricordo manterrai dell'esperienza dello scorso anno a Cagliari?
Si tratta di un'esperienza che mi ha fatto maturare molto come professionista: per certi versi mi ha dato molto, ma allo stesso modo è stata un poco sofferta, soprattutto per non aver potuto esprimere e dimostrare al massimo tutto il mio valore.

Secondo te cosa ha fatto sì che i rossoblu abbiano deciso di non confermarti per questa stagione?
Probabilmente qualche infortunio di troppo nei momenti in cui avrei potuto avere lo spazio che desideravo per mettermi in evidenza e quindi cercare di conquistarmi la riconferma... ecco, forse proprio qualche problema fisico nel momento sbagliato.

Sei tornato all'AlbinoLeffe e sei andato in rete già alla prima uscita contro il Castel Rigone: obiettivi personali particolari per questa stagione?
Be', l'ambizione di tornare nella massima serie non si è ancora spenta. La serie A è un traguardo che non ho ancora messo da parte... Ma ora come ora devo pensare a dare il massimo con la maglia dell'AlbinoLeffe, come ho sempre fatto. Il resto verrà da sé.

e.roncalli

© riproduzione riservata