Martedì 23 Agosto 2011

Triathlon Olimpico a Sarnico
Alla gara oltre 500 atleti

E' tutto pronto per la VI edizione del Triathlon Olimpico Sarnico organizzato dalla Steel Triathlon in collaborazione con l'amministrazione comunale. La competizione, in programma per domenica 28 agosto, farà come ogni anno da prestigioso apripista alla grande festa dedicata allo sport che il Comune di Sarnico organizzerà dal 2 al 4 settembre al Lido Nettuno.

Oltre 500 gli atleti iscritti alla kermesse sportiva di triathlon, in linea con le iscrizioni dello scorso anno: tra i concorrenti, che vanno dai 20 ai 60 anni d'età, ci saranno circa una cinquantina di donne, numerosi atleti provenienti da altre regioni italiane e anche alcuni partecipanti stranieri provenienti dall'Olanda, dall'Inghilterra e dalla Svizzera.

Ma il punto forte del Triathlon Olimpico Sarnico è di certo l'itinerario su cui si svolge la gara. La competizione si aprirà alle 11.35 con la prima frazione, quella di nuoto, nelle acque antistanti Piazza XX Settembre: la distanza che i concorrenti dovranno percorrere nelle acque del lago d'Iseo è di 1,5 km. Confermato il tragitto scelto anche lo scorso anno: i nuotatori infatti si dirigeranno verso Predore nuotando lungo tutto il lungolago, per dare maggiore visibilità alla passeggiata a lago. Seguirà la prova di ciclismo, a detta di molti la frazione decisiva ai fini della classifica generale per la sua particolare intensità.

Il percorso, di 40 km, si snoda tra Sarnico, Predore, Tavernola, Parzanica e Vigolo: dopo la partenza da Sarnico e il passaggio da Predore, i corridori entreranno in località Tavernola da dove saliranno sino ai 753 metri di Parzanica, il Gran Premio della Montagna di questa frazione, al termine di una salita di 7 km. La discesa, passando da Vigolo, riporterà i corridori a Tavernola, a Predore e successivamente all'arrivo a Sarnico in Piazza XX Settembre. La frazione di ciclismo è una gara No Draft, ovvero una gara con scia vietata che impone una distanza minima tra una bicicletta e l'altra di almeno 10 metri.

Terza e ultima frazione quella di corsa: il percorso, che si snoda unicamente tra le vie di Sarnico con partenza in Piazza XX Settembre e arrivo invece nelle immediate vicinanze, consiste in un circuito di 5 km che gli atleti dovranno percorrere per ben 2 volte. Ma la novità dell'edizione 2011 non sta nel percorso della competizione quanto in una nuova opportunità: ciascun partecipante potrà infatti aderire volontariamente ad uno studio scientifico sulla densità ossea che verrà compiuto da un team di esperti, tra cui anche un giovane studente sarnicese laureato in Scienza dello Sport. Attesa a seguire l'evento una folla di 5.000 persone composta da appassionati, sportivi, familiari e anche semplici curiosi.

Per quanto riguarda la premiazioni, previste attorno alle 16.30 circa, l'edizione 2011 premierà i primi cinque atleti maschili assoluti, le prime cinque atlete femminili assolute e i primi tre atleti maschili e femminili di ogni categoria. Non è previsto un montepremi in denaro ma premi costituiti da oggettistica, gadget e prodotti alimentari. La competizione, come ogni anno, mantiene il suo valore solidale: 1 Euro della quota d'iscrizione sarà infatti devoluto all'associazione di volontariato missionario LoveBridges Onlus per un progetto a favore della Sierra Leone.

e.roncalli

© riproduzione riservata