Lunedì 05 Settembre 2011

Il calciomercato torna sul web
Pippo Inzaghi all'Atalanta?

Pippo Inzaghi all'Atalanta. Indiscrezione, boutade, bugia o clamorosa verità? La voce è circolata nelle ultime ore, ma non si sa se il bomber è realmente pronto a tornare a Bergamo, fra le fila nerazzurre.

Superpippo ha vissuto una grande stagione con la maglia nerazzurra, quella 1996-1997, in cui siglò 24 reti e che gli permise di trasferirsi a Torino, sponda Juventus. Inzaghi secondo taluni non avrebbe declinato l'offerta anche se preferirebbe un trasferimento a Parma, che per motivi familiari risulta naturalmente più vicino alla sua Piacenza.

Altre indiscrezioni arrivano da Milanello e parlano di un Inzaghi che pensa a guarire dal post-infortunio al ginocchio. Era sato annunciato il suo ritorno in campo per il Trofeo Berlusconi, ma problemi muscolari lo hanno tenuto fuori. Inzaghi insomma vorrebbe stare tranquillo per prendere una decisione definitiva a gennaio, sperando magari di esser protagonista nella seconda fase di Champions a partire dagli ottavi di finale.

Altra ipotesi ventilata nelle ultime ore è quella turca. In Turchia il calciomercato chiuderà ufficialmente oggi, in ritardo rispetto al resto d'Europa, e Inzaghi potrebbe ricevere in extremis qualche offerta di società che giocano in Europa, leggasi Trabzsonspor.

Alla fine, comunque, la voce di Inzaghi a Bergamo sembra essere desinata rimanere tale. E il perché è presto spiegato, derivando proprio dal motivo della possibile rottura tra Inzaghi e il Milan: la Champions League. Inzaghi infatti voleva a tutti i costi rientrare nella lista europea per poter inseguire il sogno di agguantare il record di gol nella massima competizione internazionale: ricordiamo che, dopo un lungo testa a testa, adesso Raul è a quota 73 gol, mentre SuperPippo è fermo a quota 70.

Chiaro che, a 38 anni e con un contratto col Milan che scadrà a giugno 2012 (con un ingaggio di 800 mila euro più i premi, fuori budget per l'Atalanta), questa era per Pippo l'ultima occasione per cercare di riagguantare il bomber spagnolo. Ecco spiegato perché Inzaghi ha preso l'esclusione dalla lista Champions come una vera doccia fredda, ed ecco spiegato perché molto difficilmente potrà arrivare a Bergamo: l'Atalanta non è in grado di offrirgli il palcoscenico europeo. Certo, nel calciomercato ogni sorpresa è possibile, ma questo pare davvero essere destinato a rimanere un sogno.

e.roncalli

© riproduzione riservata