Giovedì 13 Ottobre 2011

Cbl: il dg-giocatore perde il posto
Così decide di cacciare l'allenatore

La notizia è di quelle rare nel mondo della pallavolo, persino ad alti livelli: Luigi Zizioli è stato esonerato e non è più l'allenatore della Cbl Costa Volpino. Siamo onesti, queste sono notizie a cui ci ha abituati il mondo del calcio, ma nella pallavolo di solito queste cose non succedono, tanto meno in serie B2.

Nel mondo del volley non capita mai di esonerare un allenatore a quattro giorni dall'inizio del campionato. «Divergenze di vedute» si è limitato a commentare inizialmente Roberto Dell'Orto, quarantacinquenne alzatore e dirigente della squadra bergamasca: in pratica Dell'Orto è, in Valle Camonica, la Cbl Costa Volpino.

Quest'estate Dell'Orto, dopo un paio di annate trascorse nell'anonimato del centro classifica, ha deciso che quella che inizierà sabato sarebbe stata per la Cbl la stagione del rilancio: molti acquisti, fra cui anche giocatori che avevano militato in B1 (come l'alzatore Straolzini) e un allenatore esperto come Luigi Zizioli, già tecnico dell'Olimpia Sav in A2.

«Gli accordi con Zizioli erano quelli che mi sarei giocato il posto da alzatore titolare con Straolzini - spiega Roberto Dell'Orto - ma fin dalle prime amichevoli era chiaro che lui aveva già scelto, quindi in qualità di dirigente ho dovuto prendere una decisione prima dell'inizio del campionato».

Inizialmente sembrava che la squadra fosse dalla parte di Zizioli, ma ora la protesta dei giocatori appare rientrata e, salvo sorprese dell'ultima ora, oggi verrà presentato il nuovo allenatore: la scelta è caduta su un bresciano, Zaverio Cigolini, 35 anni. Tutto questo a due soli giorni dall'inizio del campionato.

Leggi di più su L'Eco di giovedì 13 ottobre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata