Sabato 03 Marzo 2012

L'AlbinoLeffe perde 3-2 a Padova
Non bastano due rigori di Cocco

PADOVA-ALBINOLEFFE 3-2
RETI: 5' pt Bovo, 13' pt rig. Cocco, 30' pt Ruopolo, 18' st Cacia, 34' rig. Cocco.
PADOVA (4-3-1-2): Pelizzoli 6; Trevisan 6 (27' st Portin 5,5), Donati 6, Legati 5,5, Renzetti 6; Milanetto 6,5, Bovo 7, Cuffa 6 (37' st Marcolini sv); Bentivoglio 6; Cacia 6,5, Ruopolo 7,5 (21' st Hallenius 6). In panchina: Perin, Franco, Italiano, Lavarevic. All. Dal Canto.
ALBINOLEFFE (4-4-2): Offredi 5,5; Salvi 5,5, Bergamelli 5 (1' st D'Aiello 5,5), Piccinni 5,5, Cristiano 5,5; Girasole 6, Laner 6, Previtali 5,5 (36' st Pacilli sv), Foglio 6; Cocco 6,5, Germinale 5,5 (25' st Torri sv). In panchina: Tomasig, Regonesi, Hetemaj, Taugourdeau. All. Salvioni.
Arbitro: Cervellera di Taranto 5.
Note: 6.256 spettatori. Ammoniti Cuffa, Milanetto, Piccinni, Foglio, D'Aiello, Trevisan e Bovo. Angoli 9-5 per l'AlbinoLeffe. Recupero 1'+3'.

Non sono stati sufficienti all'AlbinoLeffe due rigori trasformati da Cocco (per il momentaneo 1-1 e il definitivo 3-2): i seriani hanno perso in trasferta contro il quotato Padova e la loro posizione in classifica è diventata ancor più preoccupante.

Delle ultime della classe soltanto AlbinoLeffe e Vicenza hanno perso (il Gubbio giocherà in casa lunedì contro il Brescia), è anche vero che soltanto il Modena ha vinto, ma il problema è che l'AlbinoLeffe sta continuando lentamente ma inesorabilmente a scendere sempre di più perché conquistata raramente i tre punti (solo cinque match vinti).

Ora in classifica è stato agganciato in terzultima posizione dall'Empoli e l'Ascoli penultimo, nonostante il -7 sul groppone, è ad appena una lunghezza. Sicuramente la trasferta di Padova non era favorevole, ma ormai l'AlbinoLeffe se vuole conquistare la salvezza evitando i playoff vede tentare di raggranellare punti, e più di uno, dappertutto.

Se con Salvioni (due punti in cinque partite) l'AlbinoLeffe aveva dimostrato una maggiore solidità difensiva, a Padova si è rivista una squadra molto censurabile nel pacchetto arretrato. Ha incassato un gol alla prima azione del Padova (5'), quando Offredi è uscito a vanvera su Ruopolo favorendo il gol di Bovo, e - dopo il pareggio di Cocco (13' pt) - è stata letteralmente sorpresa sul 2-1 di Ruopolo al 30' pt.

Nella ripresa, i bergamaschi - che sul piano globale hanno disputato una prestazione dignitosa contro una squadra più forte - sono stati colpiti per la terza volta in contropiede da Cacia al 18' st, ancora Cocco ha trasformato il rigore della speranza al 34' st, ma l'operazione recupero non si è concretizzata, anche perché l'arbitro Cervellara ha preferito non concedere il terzo rigore contro il Padova al 39' st. C'è però da dire che la giacchetta nera non ne aveva fischiato uno al Padova nel primo tempo.

Migliore in campo Ruopolo, ex Albinoleffe, che ha dato il là al primo gol, ha raddoppiato e ha offerto l'assist per la terza rete. Nei seriani bocciata la difesa, si è salvato Cocco con la trasformazione dei due rigori.

CRONACA

AlbinoLeffe (25 punti) nella tana del Padova (46), lanciato nella corsa playoff, con l'obiettivo di centrare un risultato positivo: un punto non sarebbe male considerata la consistenza dell'avversario, anche se la classifica è molto deficitaria (quart'ultima posizione) e ci vorrebbe un colpaccio.

I seriani con Salvioni in panchina hanno perso le prime due partite e pareggiato le ultime due. Quanto allo schieramento bluceleste, c'era ballottaggio per il ruolo di terzino sinistro: in campo Cristiano, che è un centrocampista, e in panchina Regonesi. In attacco Cocco-Germinale.

PRIMO TEMPO
5' GOL
: traversone d'esterno da sinistra di Ruopolo, Offredi esce a vuoto, Cacia da destra rimette al centro di testa e per Bovo è elementare incornare a porta praticamente vuota.
13' GOOOOL: calcio di rigore per l'AlbinoLeffe, Cocco (atterrato da Legati) spiazza Pelizzoli e segna con un rasoterra alla sinistra del portiere.
18': ammonito Foglio che aveva però commesso il fallo su Bovo in area di rigore. L'arbitro concede soltanto la punizione.
25': ammonito Milanetto.
30' GOL: difesa dell'AlbinoLeffe sorpresa da un lungo lancio, Ciccio Ruopolo, ex seriano, brucia sul tempo Bergamelli e trafigge Offredi con una cannonata di destro diretta appena sotto la traversa.
37': Cacia, smarcato in posizione invitante, fallisce una clamorosa palla-gol deviando a fil di traversa un cross da sinistra.
39': ammonito Cuffa.
40': Laner entra in area sulla destra e l'ex atalantino Pelizzoli sfodera una grande parata in angolo sul diagonale rasoterra negando il pareggio all'AlbinoLeffe.
45': 1' di recupero.
46': fine primo tempo, Padova-AlbinoLeffe 2-1.

SECONDO TEMPO
1': entra D'Aiello per l'infortunato Bergamelli.
4': ammonito Trevisan.
7': conclusione di Cacia, respinge Offredi, sulla palla si catapulta Ruopolo, ma il salvataggio di Cristiano in corner evita un gol quasi sicuro.
12': Germinale tentenna e sfuma una bella chance per l'AlbinoLeffe.
18' GOL: traversone basso da sinistra di Ruopolo e deviazione in rete da distanza ravvicinata dello smarcato Cacia.
20': ammonito D'Aiello.
21': entra Hallenius per Ruopolo.
23': ammonito Piccinni.
25': entra Torri per Germinale.
27': entra Portin per Trevisan.
33': Portin frana in area su Foglio in area sulla sinistra e l'arbitro concede il secondo rigore all'AlbinoLeffe.
34' GOOOOL: Cocco spiazza ancora Pelizzoli, ancora un rasoterra alla sinistra del portiere.
36': entra Pacilli per Previtali.
37': entra Marcolini per Cuffa.
39': intervento scomposto su Pacilli in area, l'arbitro non concede il terzo rigore all'AlbinoLeffe.
39': sul capovolgimento di fronte, Hallenius ha sui piedi la palla del 4-2, ma Offredi devia in angolo.
40': sul corner conseguente, Bovo - in agguato sul secondo palo - infila in rete da due passi, ma l'arbitro annulla, probabilmente per un fallo in attacco.
45': 3' di recupero.
48': ammonito Bovo.
49': fine partita, Padova-AlbinoLeffe 3-2.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata