Mercoledì 09 Maggio 2012

Domenica 20 arriva il Giro:
corsa in Val Imagna e Taleggio

A poco più di dieci giorni dal transito in Bergamasca della 15ª tappa del Giro d'Italia, Busto Arsizio-Piani dei Resinelli, in programma domenica 20 maggio, che percorrerà per oltre 60 chilometri nella nostra provincia, sulle strade non c'è nulla, o quasi, che richiami in qualche modo l'evento.

Gli appassionati ne sono stupiti e increduli, perché hanno ancora negli occhi gli straordinari preparativi d'accoglienza di un anno fa in occasione della tappa di San Pellegrino Terme, quando non c'era un metro quadrato di strada che non fosse pavesato di rosa già un mese abbondante prima dell'evento. E si chiedono: perché?

Semplice: un anno fa - e in tutti gli anni precedenti - quando la sede d'arrivo della tappa era nel capoluogo o in una località della provincia, l'aspetto logistico-organizzativo era curato da un sodalizio bergamasco, la Promoeventi Sport presieduta da Giovanni Bettineschi, al cui fianco operavano personaggi tutti nostri come Felice Gimondi e Ivan Gotti, campioni del passato, vincitori di più Giri d'Italia.

Quest'anno è diverso, perché Bergamo non c'entra, nel senso che il territorio è interessato solamente al passaggio di una tappa che nasce in provincia di Varese e si conclude in provincia di Lecco.

r.clemente

© riproduzione riservata