Domenica 20 Gennaio 2013

Comark, una passeggiata
contro il fanalino di coda Latina

È durata poco più di un quarto d'ora la sfida tra Comark e Latina, stravinta, come annunciato, dai trevigliesi sull'incosistente fanalino di coda Latina. Uno strapotere quello orobico, figlio della sua netta superiorità qualitativa.

Difficile, in questi casi, stabilire sino in fondo i meriti della Comark senza tener presente la scarsa potenzialità degli avversari di turno. Una cosa, però, è certa: la Comark uscita ulteriormente rafforzata dal mercato invernale ha il rigoroso dovere di puntare, come minimo, ai playoff per la promozione in Lega 2 (quella che conta).

Non è un caso che tutti i dieci certificati a referto abbiano portato le rispettive firme in fase realizzativa. Insomma, una prova decisamente corale.

Se intendiamo prendere in considerazione le prestazioni singole allora evidenziamo i 24 punti di Reati, le solite performance del trio delle meraviglie (Ferrarese, Perego e il citato Reati) e le positive conferme di Pederzini e Raminelli, ingaggiati entrambi e con fiuto di recente. I finali delle quattro frazioni: 26-14; 42-26; 73-49 e 98-67.

“Tra noi e la Comark – ha detto il tecnico di Latina, Billeri, a fine partita – c'è una differenza enorme. I bergamaschi ci hanno superato a rimbalzo, al tiro e in difesa”. Ha esordito contro la Comark l'italo argentino Manuel Carrizo, acquistato in settimana dal Fermentino. Un esordio, sicuramente, convincente.

Prossimo appuntamento per la Comark, domenica, in trasferta contro Recanati, altra formazione impegolata nella zona rossa della classifica, uscita sconfitta soltanto dopo un supplementare sull'ostico parquet del Castelletto Ticino.

Arturo Zambaldo

Comark-Latina 98-67
Comark: Reati 24, Raminelli 9, Pederzini 7, Cazzolato 14, Molinaro 2, Carnovali 10, Maspero 5, Tomasini 3, Ferrarese 11, Perego 10, All. Vertemati

Latina: Potì 16, Santolamazza, Gagliardo 17, Micevic 5, Arrigoni 2, Carizo 17, Plateo 4, Cecchetti 4, Longobardi, Pastori. All. Billeri


r.clemente

© riproduzione riservata