Lunedì 01 Luglio 2013

AlbinoLeffe, ecco Madonna:
più emozionato della prima volta

A volte ritornano e puntano a rilanciarsi in grande. A Zanica, quartier generale dell'AlbinoLeffe, è stato il giorno della presentazione di due storici componenti della società seriana che tornano all'ovile, Armando Madonna, di nuovo allenatore della prima squadra dopo l'esonero del settembre del 2009, e Roberto Bonazzi, ex bomber della Celeste e neoallenatore della Berretti.

Insieme ai due è stato presentato alla presenza del presidente Andreoletti e del ds Valoti anche il nuovo dirigente e uomo di fiducia del numero uno Andreoletti, l'armeno Manvel Ayrapetyan. «Sono più emozionato di questo mio ritorno rispetto alla prima volta - ha affermato Madonna -. Sono onorato di essere qui, è un grande piacere essere richiamato e significa che c'è stima».

«Ho trovato una società completamente diversa, basta solo guardare il centro di Zanica e lo sviluppo del settore giovanile. Ho gran voglia di portare risultati qui, io parto con entusiasmo. Mi aspetto di fare qualcosa in più, tenendo presente che chi mi ha preceduto ha fatto un gran lavoro. Partiamo con 25 giocatori, di cui 5 provenienti dalla Berretti».

Mindo Madonna ha poi voluto chiarire il motivo del suo allontanamento nel 2009 dalla società seriana. «La cosa è stata romanzata un po', abbiamo avuto qualche discussione sopra le righe, ho sbagliato e pagato, è stato un errore di gioventù e ci eravamo già chiariti ben prima di questa chiamata».

La squadra seriana, come ha confermato il ds Aladino Valoti, si ritroverà il 18 luglio e svolgerà il ritiro a Zanica, proprio come nella scorsa stagione.

Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags